Domenica 21 Luglio 2024
EMILY POMPONI
Economia

Treni, l’alta velocità francese entrerà nel mercato italiano: quando e per quali tratte

Presentata la domanda a Rfi, pronti i primi 15 convogli. La società d’oltralpe farà concorrenza a Frecciarossa e Italo, con un modello veloce ed ecologico: "Copriremo il 15% del mercato entro il 2030”

FRANCE TRANSPORT RAILWAYS

FRANCE TRANSPORT RAILWAYS

Roma, 13 giugno 2024 - Ferrovie: arriva la concorrenza d’oltralpe. I treni francesi Sncf potrebbero infatti approdare in breve tempo sui binari italiani. Ad annunciarlo Alain Krakovitch, direttore generale di Tgv-Intercity della Société nationale des chemins de fer, dopo aver presentato lo scorso 12 giugno la domanda a Rete ferroviaria italiana, gestore della rete italiana del gruppo Fs. Cresce così la competizione tra l’alta velocità francese e quella offerta da Italo e Trenitalia, considerando che Sncf mira a conquistare il 15% del mercato italiano entro il 2030. Ecco quando arriveranno i treni e qual è l’offerta di Sncf.

Chi è Sncf

La Société nationale des chemins de fer è una compagnia ferroviaria nazionale francese, nonché uno dei principali operatori ferroviari in Europa con un’ottima reputazione per l'innovazione nel settore dei trasporti su rotaia. Sncf opera già in Italia con un servizio transfrontaliero tra Parigi, Torino e Milano dal 1995 e in altri nove Paesi Ue.

Offerta e tratte

Ora Sncf è pronta ad estendere la sua offerta nel mercato domestico italiano, operando sulle tratte Torino-Napoli e Torino-Venezia. L’obiettivo è conquistare il 15% del mercato italiano entro il 2030. Questo perché, secondo la società francese, l'alta velocità in Italia è sì ben sviluppata, ma presenta ancora margini di crescita. Il piano prevede nove treni giornalieri andata e ritorno tra Torino, Milano, Roma e Napoli, e quattro treni nella tratta Torino-Venezia. Ma per il futuro si cercherà di ampliare l'offerta verso altre destinazioni, incluso il sud Italia, appena le infrastrutture lo permetteranno.

Da quando

I primi treni ad alta velocità francesi sui binari italiani sono previsti a partire dal 2026. Le prime consegne dei convogli, infatti, sono previste per il secondo semestre del 2025.

Il modello

Il modello francese è il Tgv M, il treno più veloce e importante di Sncf. Si tratta di un treno alimentato elettricamente, dunque più ecologico, con una riduzione del consumo energetico pari al 37% rispetto a quelli attuali.