Tim, F2i raccoglie un miliardo per Netco

Adesso è ufficiale: F2i scende in campo, come previsto, per la rete Tim. Il fondo F2i-Rete digitale, il veicolo che...

Tim, F2i raccoglie un miliardo per Netco
Tim, F2i raccoglie un miliardo per Netco

Adesso è ufficiale: F2i scende in campo, come previsto, per la rete Tim. Il fondo F2i-Rete digitale, il veicolo che rileverà il 10% di Netco, la società in cui confluirà la rete fissa di Tim, mette sul piatto 1 miliardo.

F2i Sgr ha comunicato infatti di aver raggiunto con successo il target di raccolta di F2i-Rete Digitale, Fondo VI, finalizzato all’investimento in Netco. F2i, anche con il coinvolgimento del Fondo IV (Fondo Ania F2i) e del Fondo V (Fondo per le Infrastrutture Sostenibili) investirà circa un miliardo di euro per l’acquisizione del 10% circa in Netco, affiancandosi così al Ministero dell’Economia e delle Finanze, a Kkr e ai suoi co-investitori, in un’operazione sistemica di grande valenza strategica e industriale per il nostro Paese. Il raggiungimento del target di raccolta è avvenuto in tempi straordinariamente brevi, dimostrando l’interesse degli investitori, in particolare fondazioni bancarie, casse previdenziali, assicurazioni e family office, a partecipare all’operazione.

L’accordo con Kkr per l’ingresso dei fondi F2i nell’azionariato di Netco garantisce al maggiore fondo infrastrutturale italiano diritti di governance e gestionali. Si prevede che l’acquisizione venga finalizzata verso metà 2024. "Siamo molto soddisfatti di partecipare attraverso i nostri fondi a un progetto di estrema importanza per il progresso infrastrutturale del Paese e la sua digitalizzazione. Una rete digitale moderna, che catalizzerà nei prossimi anni importanti investimenti, è fondamentale per migliorare la vita dei cittadini, la produttività delle imprese e la competitività dell’Italia. F2i si conferma ancora una volta partner fondamentale dei più rilevanti progetti infrastrutturali nazionali potendo contare su una raccolta complessiva superiore agli 8 miliardi di euro", ha commentato Renato Ravanelli, amministratore delegato di F2i Sgr.

Il target di raccolta viene ufficializzato pochi giorni dopo il via libera da parte del governo all’operazione, sgomberando l’ipotesi di ricorrere al golden power. Poste, che una settimana fa veniva data della partita, invece si sfila: "Assolutamente non mi risulta", ha detto la presidente di Poste Italiane, Silvia Maria Rovere, rispondendo a una domanda, a margine di un evento a Palazzo Mezzanotte, sulle indiscrezioni circa un investimento della società, tramite Poste Vita, in Netco, la rete di Tim, attraverso il fondo F2i.

"Io faccio il presidente del cda, non sono un manager, non sono informata su quelle che potranno essere le intenzioni del management, che potranno essere portate all’attenzione del consiglio", ha aggiunto Rovere, ma a questo punto le voci su una partecipazione di Poste non sembrano fondate.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro