Venerdì 24 Maggio 2024
Giancarlo Ricci
Innovazione e Sostenibilità

Engineering: nuovi orizzonti di sostenibilità ambientale e sociale

L’azienda tecnologica guidata da Maximo Ibarra presenta un ambizioso Piano Strategico di Sostenibilità per il triennio 2024-2026

Maximo Ibarra, CEO di Engineering

Maximo Ibarra, CEO di Engineering

Nel panorama delle aziende tecnologiche che stanno ridefinendo il proprio impatto sul mondo, Engineering emerge con un ambizioso Piano Strategico di Sostenibilità per il triennio 2024-2026. Questo piano non solo segna un punto di svolta per l'azienda, ma stabilisce anche nuovi standard per il settore in termini di responsabilità ambientale e sociale.

Un impegno concreto verso la sostenibilità

Il Piano di Sostenibilità di Engineering è una risposta diretta alle crescenti esigenze di un mercato sempre più attento all'impatto ambientale e sociale delle aziende. Con 16 impegni e 34 obiettivi chiari, il piano si distingue per la sua ambizione di integrare la sostenibilità in tutte le sfere di attività dell'azienda.

Uno degli obiettivi più significativi è quello di raggiungere il 100% di utilizzo di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili entro il 2030 per tutte le sedi e i data center del gruppo. Questo obiettivo è parte di un più ampio "Decarbonization plan" che mira a ridurre del 42% le emissioni di gas serra di scope 1 e 2 entro il 2030 rispetto ai livelli del 2022.

Innovazione e tecnologia al servizio del pianeta

Sotto la guida di Maximo Ibarra, CEO di Engineering, l'azienda non solo si impegna a migliorare la propria impronta ecologica, ma utilizza anche la sua expertise tecnologica per sviluppare soluzioni che supportino i propri clienti nel raggiungere obiettivi ESG (Environmental, Social, and Governance). Tra queste, spiccano l'adozione di criteri di green coding per lo sviluppo di software a minore impatto ambientale e la creazione di piattaforme digitali per la gestione dell'energia rinnovabile e la telemedicina.

Lo stesso Ibarra, in merito al piano, ha dichiarato: “Il Piano di sostenibilità approvato dal Consiglio di Amministrazione è un passo fondamentale per il Gruppo Engineering, che per la prima volta nella sua storia si dà obiettivi in ambito ESG e traccia un percorso di medio-lungo periodo per essere, insieme con i suoi partner, sempre più resiliente e competitivo sul piano della sostenibilità. Il Piano è parte integrante del nostro percorso trasformativo e non impatterà solo sui modelli organizzativi e di business, ma anche sul nostro modo di portare innovazione per i clienti generando benefici concreti e inclusivi per la società”.

Un futuro equo e inclusivo

Engineering si impegna anche a fare grandi passi avanti in termini di diversità e inclusione. L'obiettivo è di azzerare la differenza di retribuzione tra donne e uomini in Italia entro il 2026 e di aumentare la presenza di donne nei ruoli di leadership dal 17% al 22%. Questi obiettivi sono supportati da iniziative concrete come la formazione manageriale e l'incremento delle certificazioni professionali e tecnologiche.

Un modello di business sostenibile

Il Piano di Sostenibilità di Engineering non è solo una serie di obiettivi da raggiungere, ma una trasformazione profonda del modo in cui l'azienda opera e si pone sul mercato. Con una visione che abbraccia la sostenibilità come parte integrante della strategia di business, Engineering si propone come leader nella transizione verso un futuro più sostenibile.

Conclusioni

Con il suo Piano Strategico di Sostenibilità 2024-2026, Engineering si posiziona all'avanguardia nel settore tecnologico, non solo per le sue soluzioni innovative ma anche per il suo impegno verso un impatto sociale e ambientale positivo. Questo piano non solo risponde alle esigenze attuali di un mercato globale, ma pone le basi per un futuro in cui tecnologia e sostenibilità procedono di pari passo verso un mondo più giusto e sostenibile.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro