Venerdì 12 Aprile 2024

Il pagamento delle pensioni di aprile 2024 slitta di un giorno. Ecco quando e perché: cifre, cedolino e Irpef

Ecco quando sarà accreditato in banca e si potrà ritirare in Posta il rateo della pensione del mese di aprile 2024

Roma XX marzo 2024 – Arriva aprile e come l’inizio del mese arriva anche l’appuntamento con il pagamento delle pensioni del mese. Un pagamento che slitterà di un giorno rispetto alla norma. Ma non è l’unica “sorpresa” per i pensionati che non troveranno, nella pensione di aprile 2024, gli aumenti (annunciati dall’Inps a gennaio 2024). Ma vediamo di fare un po’ di ordine.  

Ecco quando pagano le pensioni di aprile 2024
Ecco quando pagano le pensioni di aprile 2024

Quando pagano le pensioni di aprile 2024

Le pensioni di aprile 2024 saranno accreditate sul conto in banca o su conto corrente Bancoposta martedì 2 aprile 2024. Un giorno più tardi del solito visto che il denaro viene accreditato generalmente il primo giorno del mese. Ma l’1 aprile quest’anno cade la Pasquetta. Essendo dunque un giorno festivo le pensioni vengono versate il primo giorno feriale del mese (in gergo tecnico “primo giorno bancabile”), in questo caso martedì 2 aprile. Come al solito nessun allarme per che il martedì marzo non vedesse la cifra delle pensione comparire nella lista movimenti delle home banking. Alcune volte (e in base alle banche) ci vogliono anche 2 giorni prima che il pagamento risulti visibile online o su app.

Il pagamento in Posta

Sempre a partire dal 2 marzo 2024 si potrà ritirare anche la pensione, per chi non ha ancora optato per l’accredito sul conto corrente, negli Uffici postali. Finita l’emergenza Covid non esiste più un calendario alfabetico secondo il quale presentarsi agli sportelli. In ogni caso le Poste invitano a evitare di presentarsi il primo giorno e negli orari di punta (generalmente al mattino) e di lasciar passare, se possibile, qualche giorno prima di ritirare la pensione. Tutto ciò per evitare di intasare gli Uffici postali.

Niente aumenti ad aprile 2024

Con una comunicazione fatta a gennaio 2024, l’Inps aveva annunciato che dal mese di aprile sarebbero stati applicati i nuovi Scaglioni dell’irpef (previsti per il 2024 dalla legge di Bilancio 2023). Una variazione che avrebbe comportato aumenti per chi ha una pensione annua lorda fra i 15.000 e i 28.000 euro. Ma gli aumenti non ci saranno. Ma nessun allarme. L’Inps ha infatti anticipato l’applicazione delle nuove aliquote (con relativi arretrati maturati da gennaio 2024) già dallo scorso mese di marzo 2024. “Potrebbero però esserci alcuni pensionati, ma si tratta di casi marginali, che non hanno ricevuto gli aumenti a marzo e che potrebbero riceverli, arretrati compresi, ad aprile”, spiegano dallo Spi, il sindacato dei pensionati della Cgil.

Approfondisci:

La mappa delle pensioni in Italia: previdenziali e assistenziali, tutti i numeri da Nord a Sud

La mappa delle pensioni in Italia: previdenziali e assistenziali, tutti i numeri da Nord a Sud

Il cedolino della pensione di aprile 2024 online

In ogni caso per controllare le voci della pensione (importo, tassazione, trattenute Irpef, conguagli, arretrati) i pensionati possono visionare il cedolino delle pensione di aprile 2024 (come tutti gli altri cedolini pensionistici). Il cedolino di aprile è stato caricato il 20 marzo 2024. Per visionarlo, scaricarlo o stamparlo basta andare nell’apposita sezione del sito Inps ed accedere con lo Spid, Cie (Carta d’Identità elettronica) o con Cns (Carta nazionale dei servizi, quella che tutti chiamano tessera sanitaria) Pin o Eidas.

Gli aumenti delle pensioni nel 2024 con le nuove aliquote Irpef
Gli aumenti delle pensioni nel 2024 con le nuove aliquote Irpef

Per chi è aumentata e di quanto la pensione con la nuova Irpef

L’aumenti delle pensioni che vanno da 15.000 a 28.000 euro lordi annuali va dà circa 5 euro a 20 euro al mese. Proviamo a fare alcuni esempi di come è aumentato (da marzo) l’assegno pensionistico. Ecco i calcoli:

  • per una pensione di 1.400 euro lordi al mese l’aumento è di 5 euro mensili
  • per una pensione di 1600 euro lordi mensili l’aumento è di 9 euro mensili
  • per una pensione di 1.800 euro lordi mensili l’aumento è di 13 euro mensili
  • per una pensione di 2.000 euro lordi mensili l’aumento è di 17 euro mensili
  • per una pensione di 2.153 euro lordi mensili (che corrispondono ai 28.000 euro lordi annui: 2.153 euro moltiplicate per 13 mensilità) l’aumento è di 20 euro mensili (pari a 260 euro anni: 13 mensilità).
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro