Venerdì 21 Giugno 2024
ALBERTO LEVI
Economia

Presente e futuro dell’agrolimentare. Le aziende e la partita dell’innovazione

Competitività e rispetto dell’Ambiente: lunedì a Modena l’incontro organizzato da Bper Banca e Qn Economia

Presente e futuro dell’agrolimentare. Le aziende e la partita dell’innovazione

Presente e futuro dell’agrolimentare. Le aziende e la partita dell’innovazione

"Rispetto dell’Ambiente, competitività e valori economici. L’Emilia–Romagna e la partita dell’innovazione: di questo si parlerà lunedì a Modena, al BPER Forum di via Aristotele 33 (alle 17.30), nell’incontro dedicato al ruolo cruciale delle banche nel favorire l’innovazione e la sostenibilità nel settore agroalimentare. Appuntamento organizzato in collaborazione con Qn Economia.

L’evento, primo appuntamento del ciclo "La banca come acceleratore nel’innovazione e sostenibilità del comparto agroalimentare", mira a promuovere un dialogo costruttivo tra le istituzioni bancarie, le imprese agroalimentari e gli attori del territorio. Il ciclo di incontri si propone di esplorare come le istituzioni bancarie possano supportare il settore agroalimentare nell’adozione di pratiche innovative e sostenibili. Attraverso confronti e scambi di idee in diverse regioni italiane, l’iniziativa intende identificare soluzioni efficaci per affrontare le sfide attuali e future del comparto. "BPER Banca ha una struttura commerciale capillare su tutto il territorio nazionale, in grado di supportare aziende di tutti i settori e con esigenze diverse", spiega Stefano Vittorio Kuhn, Chief Retail & Commercial Banking Officer di BPER Banca. "Abbiamo prodotti e servizi mirati e diversificati – precisa– Oltre alla consulenza delle nostre strutture centrali specializzate, come Agri Banking, al supporto delle filiali e dei Centri Impresa, vogliamo proporre alle aziende anche occasioni di confronto come questa. Aiutano a inquadrare opportunità, criticità ed evoluzioni di un settore che seguiamo con molta attenzione".

Molti gli argomenti che verranno trattati nel corso dell’appuntamento di lunedì. Interverranno, oltre a Kuhn, Oliviero Giacomo Falconi, responsabile servizio Agri Banking di BPER Banca, Davide Bergamini, m embro della Commissione Agricoltura della Camera dei deputati, Angelo Frascarelli, docente di Economia e Politica Agraria del’Università di Perugia, Alessio Mammi, assessore all’Agricoltura della Regione Emilia-Romagna. "Il nostro obiettivo – dice Mammi – è tenere insieme la sostenibilità ambientale, economica e sociale delle imprese agricole e del territorio in cui operano. Le istituzioni hanno il compito di mettere in campo strategie e azioni che contribuiscano a garantire il reddito delle imprese. Senza reddito di impresa si perdono competitività e posti di lavoro". Sul fronte delle aziende, presenti gli imprenditori Federico Gialdi, ceo di Negri Salumi e Cfo di Comal, Giulio Gherri, ceo & ShareHolder di ParmaFood Group, Mario Tamanti, Executive Director di Aop Gruppo VI.VA. Visione e Valore Società Cooperativa. A moderare l’incontro, Sandro Neri, responsabile di Qn Economia.

L’appuntamento, strutturato in due momenti di confronto, si pone l’obiettivo di evidenziare l’importanza del settore agricolo, cruciale per l’economia locale e nazionale, incentivando la partecipazione non solo delle realtà direttamente interessate ma anche di tutti coloro che fanno parte del’indotto agroalimentare. "È un comparto – sottolinea Falconi – molto importante per l’Italia: siamo il primo Paese per Dop, Igp e stg con tutela su 840 prodotti, con filiere orientate alla sostenibilità e con l’obiettivo di preservare la biodiversità, l’integrità biologica e la bellezza del paesaggio".

Chi desidera partecipare può iscriversi al link quotidiano.net/agribanking. A seguire, cocktail di networking.