Giovedì 30 Maggio 2024

Il fascino del mito si reincarna nella X125

Il fascino del mito si reincarna nella X125

Il fascino del mito si reincarna nella X125

Ritorna una delle icone che ha motorizzato l’Italia nel Dopoguerra. Compiuti i 75 anni, il mito Lambretta s’incarna in nuovi modelli che richiamano gli stilemi delle origini, a partire dal parafango fisso della ruota anteriore che è stato un segnale identitario negli anni ’50 e ’60. La casa prese nome dalla zona milanese di Lambrate dove si trovavano gli stabilimenti Innocenti e dal 1947 a fine anni Settanta lo scooter è stato antagonista della Vespa. Oggi mister Lambretta è l’olandese Walter Julius Albert Scheffrahm che dopo aver rilanciato il brand in Asia sta cercando di fare lo stesso in Europa con il nome Lambretta Consortium e fabbrica di assemblaggio in Thailandia. La gamma comprende X300, le serie G- Special e V-Special cui si è aggiunta la X125 (pensata per la città) che dovrebbe arrivare in Europa quest’anno.