Giovedì 23 Maggio 2024

Corsica Sardinia Ferries. Impegno per il Pianeta con le navi ro-ro ’a vela’

Dopo una stagione che ha registrato numeri pre-pandemia per tutte le destinazioni servite, con oltre 3.700.000 passeggeri totali trasportati nel 2022, la Compagnia delle Navi Gialle inizia l’anno con nuovi progetti e conferme per il futuro. Corsica Sardinia Ferries, che da anni segue la rotta della transizione ecologica e della riduzione dell’impronta ambientale attraverso azioni, tecnologie e progetti, investe su navi ro-ro ’a vela’.

Una partnership con Neoline Armateur permetterà di sviluppare il progetto di una nave da carico lunga 136 metri e alimentata per lo più dal vento, che consentirà di risparmiare fino all’80% di carburante rispetto a una nave tradizionale. L’innovativo ro-ro due alberi, che accoglierà 3mila metri quadri di vele rigide a controllo automatico, navigherà a una velocità di 11 nodi, combinando risparmio energetico e ottimizzazione dei tempi. Questa nuova nave da carico potrà trasportare 1.200 metri lineari, 400 auto o 265 container, che rappresentano fino a 5mila tonnellate di merci.

"Dopo aver limitato il più possibile la nostra impronta di carbonio in una fase iniziale, ora dobbiamo rivolgerci alle alternative ai combustibili fossili. Oggi si aprono nuove possibilità con l’idrogeno verde e la propulsione velica. Come Società Armatoriale responsabile, abbiamo il dovere di sostenere la transizione energetica appoggiando queste soluzioni lungimiranti, che sono veri e propri laboratori per la propulsione del trasporto marittimo di domani" commenta Pierre Mattei, presidente di Corsica Sardinia Ferries.

La compagnia, che punta anche sulla diversificazione delle sue attività, ha recentemente acquistato la nave ro-ro italiana Rosa dei Venti da Visentini Trasporti. Costruita nel 2018 per le necessità di Grendi, ha una capacità di carico di 2.500 metri lineari e la stiva progettata per accogliere il sistema di movimentazione dei container con ’cassette’ per imbarcare e sbarcare in doppia altezza, raddoppiando lo sfruttamento dei metri lineari disponibili di garage e dimezzando i tempi di movimentazione del carico. La nave è noleggiata al Gruppo Grendi, che ne manterrà il charter per i prossimi 5 anni, continuando a operare fra la Toscana e la Sardegna e impiegando il personale marittimo di Corsica Sardinia Ferries e il suo know how.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro