Lunedì 17 Giugno 2024

Bimbi in auto. Come scegliere il seggiolino più adatto

Il trasporto dei bambini in auto è regolato dal Codice della Strada: seggiolini adeguati sono obbligatori per i passeggeri sotto i 12 anni e 1,50 metri. Posizionarli sul sedile anteriore con airbag può essere pericoloso. Multe e punti patente per chi non rispetta le regole. Acquistare seggiolini nuovi è consigliato.

Bimbi in auto. Come scegliere il seggiolino più adatto

Bimbi in auto. Come scegliere il seggiolino più adatto

di Alberto Levi

Bimbi in auto? Occhio alle regole. Il trasporto dei più piccoli sui veicoli, regolato dal Codice della Strada, prevede che i passeggeri di età inferiore ai 12 anni e di altezza inferiore a 1,50 metri siano agganciati ad un sistema di ritenuta omologato, adatto al loro peso e alla loro statura. La normativa europea individua cinque gruppi di dispositivi: la navicella per bimbi da 0 a 10 kg; l’ovetto per bambini da 0 a 13 kg; un terzo gruppo per i piccoli passeggeri da 9 a 18 kg, un quarto da 15 a 25 kg per viaggiatori da 22 a 36 chilogrammi.

Ovetti e navicelle non possono per legge essere posizionati sul sedile anteriore in presenza di airbag inseriti sul lato passeggero. La normativa prevede invece per la altre tre categorie il posizionamento su qualsiasi sedile dell’auto, evitando però di sistemarli sul sedile anteriore in presenza ai air bag inseriti. Questo perché la presenza di airbag frontali può costituire un serio pericolo per il bambino.

Per questo, il seggiolino non va mai installato sul sedile anteriore di una macchina dotata di airbag sul lato passeggero, salvo precedente disattivazione.

Il mancato uso dei dispositivi obbligatori di ritenuta dei bambini comporta per il conducente del veicolo una multa da 70 a 285 euro e la perdita di 5 punti della patente. Se sul veicolo è presente, senza guidare, anche uno dei genitori del bambino, la multa viene data a costui anziché al conducente del veicolo.

È consigliabile inoltre acquistare sempre seggiolini nuovi, mai di seconda mano, e utilizzare seggiolini di altri solo se si è sicuri dell’uso che ne è stato fatto in precedenza.