Venerdì 14 Giugno 2024
SANDRO NERI, INVIATO
Economia

Cernobbio, sprint sulla transizione energetica. Schlein: “Serve continuità”. Calenda: “D’accordo col governo”

Angelo Costa (Managing Director di Arriva Italia): “Mobilità sostenibile strategica e driver di crescita. Bisogna supportare tutta la filiera”

Cernobbio (Como), 3 settembre 2023 – A rilanciare il tema della transizione energetica al Forum dell’Economia, nella giornata conclusiva del workshop è Elly Schlein. “L'Europa non si può fermare all'intuizione giusta del Next Generation Eu. La conversione ecologica e la trasformazione digitale, tutto questo si tiene finalmente con una piattaforma organica ma dovremmo dare continuità a questa spinta di investimento comune europeo. Dobbiamo dare continuità a dei massicci investimenti che possano farci stare, come Paese, a testa alta dentro le varie transizioni".

Il Forum di Cernobbio
Il Forum di Cernobbio

In materia di transizione energetica, centrale anche per gli interventi previsti dal Pnrr, il leader di Azione Carlo Calenda non nasconde che "ci troviamo più d'accordo con questo governo, soprattutto su gas e nucleare". Sul tema della mobilità sostenibile si è espresso, Angelo Costa, Managing Director di Arriva Italia – tra i primi operatori nel settore del Trasporto Pubblico Locale su gomma, con circa 360 milioni di euro di ricavi gestiti, 3500 dipendenti e una flotta di oltre 2400 autobus, che opera direttamente come società operativa in Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta ed è presente invece come holding di riferimento, attraverso società partecipate, in Veneto, Friuli Venezia-Giulia e Como – che annuncia: “Il Gruppo Arriva crede fortemente nelle opportunità del mercato italiano, su cui punta di investire, come previsto nel piano industriale 2024-2028, un totale di 190 milioni di euro, al lordo dei contributi pubblici di circa 66 milioni di euro che derivano da risorse PNRR, fondi europei complementari e fondi ministeriali, con un focus particolare sul rinnovo della flotta di mezzi green per i quali è previsto un investimento totale di 140 milioni di euro, di cui 62 di fondi pubblici”. Costa poi aggiunge: “La mobilità sostenibile rappresenta un driver di crescita e punta di eccellenza per il nostro Paese, che può affermarsi sempre più come luogo di sperimentazione per nuovi progetti, in una proficua sinergia tra pubblico e privato, che punta a un radicale e profondo cambio di prospettiva. Ritengo strategico alimentare e supportare, anche grazie al PNRR, tutta la filiera – e non il semplice, per quanto importante, investimento pubblico su mezzi più green – perché solo grazie a uno sforzo collettivo è ipotizzabile una crescita del trasporto pubblico locale in un’ottica di sostenibilità”.