Martedì 16 Aprile 2024

Via Crucis 2024 a Roma ma senza Papa Francesco: “Deve conservare la salute per la messa di Pasqua”

La tradizionale celebrazione del Venerdì Santo nella Capitale, imponenti le misure di sicurezza. Presenti circa 25mila fedeli

Roma, 29 marzo 2024 – Non c’è Papa Francesco a presiedere il tradizionale rito della Via Crucis al Colosseo stasera 29 marzo Venerdì Santo. La processione parte, come di consueto, all’interno del Colosseo e terminerà al Tempio di Venere al Palatino.

Approfondisci:

Papa Francesco: “Scambio di tutti i prigionieri tra Mosca e Kiev, rilascio degli ostaggi a Gaza”

Papa Francesco: “Scambio di tutti i prigionieri tra Mosca e Kiev, rilascio degli ostaggi a Gaza”
La Via Crucis al Colosseo
La Via Crucis al Colosseo

Il Pontefice, colpito da un affaticamento durante la Santa Messa della domenica delle Palme che lo aveva costretto a rinunciare a leggere l’omelia, ha celebrato la Passione del Signore nel pomeriggio, ma questa sera resterà invece a Casa Santa Marta “per conservare la salute in vista della Veglia di domani e della Santa Messa della domenica di Pasqua”, fa sapere la sala stampa vaticana. Roma blindata per la Via Crucis: in campo 600 uomini delle forze dell’ordine, anche tiratori scelti.

Le origini della Via Crucis

Le origini della Via Crucis al Colosseo risalgono al Medioevo. La prima attestazione ufficiale risale al 1744, quando Papa Clemente XII istituì la processione con 14 stazioni, che ripercorrono il doloroso cammino di Gesù verso il Golgota, la sua sofferenza e morte sulla croce. I testi delle meditazioni che accompagnano il percorso delle quattordici stazioni sono stati preparati quest’anno per la prima volta da Bergoglio.

Le 14 stazioni e chi porterà la croce

La Via Crucis ricostruisce il tragico cammino di Gesù Cristo che si avvia alla crocifissione e si compone di 14 tappe. Si tratta di una delle esperienze spirituali profondamente significativa per i cattolici perché si replica il patimento subito da Gesù prima del suo sacrificio sulla croce. Ogni stazione ripropone un momento significativo del percorso di Gesù verso il calvario. Ecco le tappe con chi porterà la croce:

  1. Gesù è condannato a morte: alcune suore di clausura e un eremita
  2. Gesù è caricato della croce: alcune persone residenti in una Casa Famiglia
  3. Gesù cade per la prima volta: alcune persone accolte in una Comunità di recupero e di assistenza sociale
  4. Gesù incontra sua madre: una famiglia
  5. Gesù è aiutato a portare la croce da Simone di Cirene: persone con disabilità
  6. Santa Veronica asciuga il volto di Gesù: partecipanti ad alcuni gruppi di preghiera
  7. Gesù cade per la seconda volta: sacerdoti di alcune Basiliche romane
  8. Gesù consola le donne di Gerusalemme: donne impegnate nella pastorale sanitaria
  9. Gesù cade per la terza volta: un gruppo di migranti
  10. Gesù è spogliato delle vesti: catechisti
  11. Gesù è inchiodato sulla croce: parroci della Diocesi di Roma
  12. Gesù muore in croce: alcuni giovani
  13. Gesù è deposto dalla croce: alcune consacrate
  14. Il corpo di Gesù è deposto nel sepolcro: persone impegnate nella Caritas diocesana

Le torce invece saranno portate da giovani universitari.

Misure di sicurezza e metro B chiusa

Per garantire la massima sicurezza intorno al Colosseo, il Comune di Roma ha adottato alcune disposizioni con limitazioni alla viabilità ordinaria. In particolare a partire dalle ore 13:00 di venerdì 29 marzo chiusa la fermata della metro B del Colosseo. E sempre dalle 13 deviate le linee di bus 51, 75, 81, 85, 87,117 e 118. Per consentire l’accesso dei fedeli saranno predisposti 5 varchi detti di “prefiltraggio”: il primo in via dei Fori Imperiali all’altezza di largo Corrado Ricci, il secondo in via degli Annibaldi all’altezza via Frangipane, il terzo a piazza del Colosseo all’angolo con via Labicana e via Nicola Salvi, il quarto a piazza del Colosseo all’altezza di via Claudia e il quinto e ultimo in via di San Gregorio, all’angolo via dei Cerchi.

Approfondisci:

Via Crucis del Papa blindata: tiratori scelti sui tetti. Schierato anche il cane robot Saetta

Via Crucis del Papa blindata: tiratori scelti sui tetti. Schierato anche il cane robot Saetta

Colosseo e Fori chiusi

Dalle 13 e fino alle 23.30 del 29 marzo fissate chiusure al traffico su via dei Fori Imperiali, via Cavour (da largo Venosta a largo Corrado Ricci), via degli Annibaldi e via Nicola Salvi, via Celio Vibenna e via di San Gregorio (solo verso Porta Capena, in direzione Colosseo, invece, la chiusura delle due strade è scattata alle 15).