Vaccini, in Italia dal 26 dicembre (ANSA)
Vaccini, in Italia dal 26 dicembre (ANSA)

Roma, 18 dicembre 2020 - Mancano sempre meno giorni al Vaccine Day europeo, previsto per il 27 dicembre, e anche l’Italia si prepara all’arrivo delle prime dosi del vaccino contro il Covid-19. 

La data di consegna prevista è quella del 26 dicembre quando dovrebbe già essere avvenuta l’autorizzazione dell’Ema, l’Agenzia europea dei medicinali, la cui valutazione sul vaccino è stata anticipata al 21 dicembre. Saranno 9.750 le dosi Pfizer-Biontech attese per la Penisola, stando a quanto ha fatto sapere il commissario per l'emergenza Covid, Domenico Arcuri, durante l'incontro governo-regioni. 

La tranche di dosi arriverà all'Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, il centro di riferimento nazionale per le malattie infettive, e da lì le dosi saranno distribuite ai punti di somministrazione già individuati nelle diverse regioni, per far sì che, simbolicamente, il 27 dicembre, il giorno del Vaccine day europeo, si inizi a vaccinare contro la Covid-19 anche in tutte le regioni italiane, contemporaneamente. 

I primi a essere vaccinati saranno comunque dei medici, appartenenti al personale sanitario, personale e ospiti delle Rsa.

I costi del vaccino

Ma quanto costa una dose di vaccino? I Paesi dell’Unione Europea pagheranno 12 euro a dose per il vaccino contro Covid-19 sviluppato da Pfizer/BioNTech e 18 dollari a dose per quello di Moderna. 

Questi prezzi sono stati riportati dal giornale fiammingo 'Het Laatste Nieuws', che ha pubblicato lo screenshot di un tweet della sottosegretaria al Bilancio belga Eva de Bleeker che, però, avrebbe diffuso i prezzi sul web per errore. La sottosegretaria ha prontamente cancellato il tweet, ma dalla redazione del giornale Hln avevano già provveduto a salvare e screenshottare la comunicazione per poi pubblicarne il contenuto.  

Per l'eurodeputato Peter Liese (Cdu Germania), responsabile per la Salute del gruppo Ppe, i prezzi riportati nel tweet pubblicato da Hln sono 'realistici'.  Secondo la tabella, il vaccino Oxford/AstraZeneca è il più economico (1,78 euro a dose). Per Curevac sono 10 euro a dose, per Sanofi/Gsk 7,56 euro a dose, per Janssen (Johnson & Johnson) 8,5 dollari a dose. 

I prezzi finora erano rimasti riservati, anche perché la Commissione sta ancora negoziando un contratto con Novavax.