Sabato 15 Giugno 2024

Travolto da un camion sulla pista, muore pilota dell’elisoccorso. Annullato show delle Frecce Tricolori

Incidente mortale all'Aeroporto dei Parchi: Paolo Dal Pozzo, copilota dell'elicoccorso del 118, investito da un'autocisterna in fase di manovra durante l'Air Show. Procura apre inchiesta.

Travolto da un camion sulla pista, muore pilota dell’elisoccorso. Annullato show delle Frecce Tricolori

Travolto da un camion sulla pista, muore pilota dell’elisoccorso. Annullato show delle Frecce Tricolori

L’Aquila, 26 maggio 2024 – Una tragica fatalità, un destino beffardo. Così viene definito l’incidente costato la vita, ieri mattina all’Aeroporto dei Parchi all’Aquila, a Paolo Dal Pozzo, 41enne di Varese, copilota dell’elicoccorso del 118, investito da un’autocisterna in fase di manovra sulla pista nella prima giornata dell’Air Show.

Difficile anche ricostruire come l’uomo – dipendente di Avincis, società affidataria dell’elisoccorso in Abruzzo – sia finito fra motrice e rimorchio, senza accorgersi che il mezzo pesante si era messo in moto; a distrarlo, forse, il rumore dei motori dei velivoli. La procura ha aperto un’inchiesta e ha raccolto le testimonianze dei tanti arrivati per assistere alle prove delle Frecce Tricolori. La manifestazione è stata, poi, definitivamente annullata nel primo pomeriggio. Dal Pozzo ha prestato servizio come pilota anche in Toscana e in Lombardia. 

Era in servizio al 118 dell'Aquila da appena un mese Paolo Dal Pozzo, ma alle dipendenze della Avincis come pilota operava anche in Toscana e in altre regioni dove la ditta si era aggiudicata l'appalto per il servizio di elisoccorso. Viveva con la famiglia in provincia di Varese, a Cardano al Campo.

La Direzione strategica della Asl 1 Abruzzo e il Dipartimento di emergenza e accettazione esprimono, in una nota, il loro cordoglio. "Una tragedia – si legge – che purtroppo testimonia la delicatezza e il rischio di un'attività così importante svolta al servizio della comunità”. La Direzione strategica della Asl di Pescara, il Servizio urgenza emergenza medica (Suem) 118 e il Servizio di elisoccorso Base Pescara, diretto dal dottor Aurelio Soldano, in una nota “esprimono profondo cordoglio per la scomparsa del pilota del Servizio di elisoccorso 118 regionale di Base L'Aquila, a seguito di una tragica fatalità. Alla famiglia del pilota, al vettore aereo Avincis e a tutti gli operatori del soccorso della Base Hems di L'Aquila va la vicinanza e l'affetto dei medici, degli infermieri e di tutti gli operatori quotidianamente impegnati nel soccorso preospedaliero della Asl di Pescara”. “Questa tragedia – dichiara Soldano – è l'ennesimo evento che testimonia in modo unico e totalizzante quanto delicata sia in tutte le sue fasi la vita lavorativa nei servizi di soccorso preospedaliero. Esempio di grande valore e dedizione per l'assistenza altrui”.