Domenica 14 Luglio 2024

Stromboli: eruzione del vulcano da allerta rossa. Nube di cenere alta due chilometri

Il sindaco di Lipari: “Per ora no evacuazioni, limitato il flusso di turisti”. Nube di cenere lavica sull’isola. Il ministro Musumeci: “Mai come in queste ore il vulcano è stato un sorvegliato speciale”

Roma, 4 luglio 2024 – Allerta rossa a Stromboli dopo le eruzioni del vulcano di giovedì sera. Il passaggio dal livello arancione è stato disposto dalla Protezione civile, che ha iniziato anche la fase operativa di pre allarme. Una decisione presa dopo le intense attività vulcaniche dello Stromboli. Già negli scorsi giorni si è assistito ad un consistente trabocco lavico dalla parte più alta del vulcano, accompagnato da rotolamento di materiale incandescente e frane. La colata lavica, che proviene dalla bocca vulcanica posta a quota 700 metri ed è “ben alimentata”, si è riversata su una zona disabitata e ha poi raggiunto il mare, dove si è propagata per diverse centinaia di metri.

La colonna di fumo che si è alzata dallo Stromboli ha raggiunto i due chilometri di altezza (Ansa)
La colonna di fumo che si è alzata dallo Stromboli ha raggiunto i due chilometri di altezza (Ansa)

Sull’isola si è alzata un’intensa nube di cenere lavica e materiale piroclastico, probabilmente causata da una valanga di detriti proveniente dalla parte collassata dell’edificio vulcanico. La colonna di fumo ha raggiunto l’altezza di due chilometri.

“Il passaggio del livello di allerta è basato sulle segnalazioni delle fenomenologie e sulle valutazioni di pericolosità rese disponibili dai Centri di Competenza", si legge in una nota. Dal momento che “persiste una situazione di potenziale disequilibrio del vulcano”, la Protezione Civile ha invitato i cittadini dell’isola a “tenersi informata e ad attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dalle autorità locali di protezione civile”. Le escursioni al vulcano sono al momento sospese e le imbarcazioni sono state allontanate dalla linea di costa. 

“La popolazione sarà tenuta costantemente aggiornata, sia rispetto all'evoluzione dei fenomeni in corso, sia relativamente alle precauzioni che verranno adottate per ridurre al minimo tutti i rischi”, spiega l'Amministrazione comunale. 

Musumeci

"Mai come in queste ore il vulcano Stromboli è stato un sorvegliato speciale”, ha detto il ministro per la Protezione civile Nello Musumeci. "Dopo l'elevazione ad allerta rossa e le conseguenti ordinanze adottate dal sindaco, abbiamo convocato per stamane un Comitato operativo presieduto dal capo dipartimento Fabrizio Curcio. Nel pomeriggio ascolteremo anche la Commissione grandi rischi, nostro organo di consulenza, che si riunirà per una valutazione complessiva del fenomeno in atto”, ha dichiarato il ministro.

Il sindaco di Lipari

Per ora non è prevista un’evacuazione dei cittadini, ma “provvedimenti per alleggerire le presenze giornaliere”, ha detto il sindaco di Lipari, Riccardo Gullo. Le misure decise hanno lo scopo di “allontanare le persone dai pericoli, vietando loro di salire verso il vulcano, e invitandole ad allontanarsi dal mare, dove potrebbe verificarsi uno tsunami". Saranno ammessi all’isola i turisti che hanno già prenotato in aberghi o altre strutture, ma si cercherà di “evitare l’afflusso dei giornalieri: un afflusso notevole che potrebbe creare difficolta' in caso di emergenza”.  Tra abitanti e turisti sull'isola sono presenti al momento circa 2.500 persone, mentre in inverno la popolazione è di meno di mille abitanti.