22 gen 2022

Far west a Taranto, sparatoria in pieno centro: feriti due poliziotti

Sospetto ricercato apre il fuoco contro la volante che lo insegue. Catturato dopo pochi minuti. I due agenti "salvi per miracolo"

Taranto, 22 gennaio 2022 - Far West a Taranto, dove un uomo ha sparato contro una volante della Polizia, ferendo due agenti. È accaduto in pieno giorno, intorno alle 11.30 di questa mattina, in viale Magna Grecia, davanti a numerosi passanti. L'uomo - che era in fuga a seguito di un tentativo di rapina a una concessionaria - è stato catturato subito dopo il conflitto a fuoco. Si tratta di Pantaleo Varallo, ex guardia giurata di 42 anni già nota alle forze dell'ordine. I due agenti feriti non sono, fortunatamente, in gravi condizioni. 

Sparatoria Taranto oggi: il video choc. Colpi a bruciapelo contro la volante

La sparatoria

Sono le 11.30 del mattino quando la volante della Polizia individua un sospetto ricercato. È giunta una segnalazione di un tentativo di rapina in Viale Magna Grecia: un uomo ha tentato di rubare una Porsche Cayenne e, dopo non esserci riuscito, si è dato alla fuga con le chiavi della vettura. Il titolare ha lanciato l'allarme e gli agenti sono sulle tracce del malvivente. Siamo in una zona di grande transito, vicino a locali pubblici molto frequentati. La volante si ferma di colpo in mezzo alla strada per intercettare il sospettato che improvvisamente impugna una pistola e apre il fuoco nei confronti degli agenti, dileguandosi poi a piedi. I proiettili infrangono il parabrezza della volante: un poliziotto viene ferito alla mano, l'altro riceve soccorsi sul posto prima di essere trasferito in ospedale in codice rosso. Ha una ferita al costato, ma dalle prime informazioni pare che non versi in gravi condizioni.

Nel frattempo, la zona viene completamente transennata, interdetta al traffico e in pochi minuti è assediata da Polizia e Carabinieri. Il sospetto - Pantaleo Varallo - è in trappola e viene subito catturato: la sua fuga dura circa 200 metri.  Sull'asfalto vengono recuperati diversi bossoli. Secondo il sindacato di Polizia Fsp, Federazione sindacato di Polizia, i due agenti sono "salvi per miracolo", perché Varallo "ha sparato ai finestrini". Una versione confermata dai video ripresi dalle telecamere di sorveglianza. Per questo movito l'Fsp chiede che gli venga contestato "il duplice tentato omicidio"

Le reazioni

"Ci aspettiamo che il soggetto fermato paghi con la giusta punizione per aver attentato alla vita di due servitori dello Stato e a quella dei cittadini che in quel momento di trovavano in strada", dice Fabio Conestà, segretario generale del Movimento sindacale autonomo di Polizia (Mosap), esprimendo solidarietà all'agente ferito e facendogli gli auguri di pronta guarigione.  "A quanto ci risulta - prosegue - il soggetto fermato stava tentando di rubare una Porsche Cayenne, quando alla vista degli agenti avrebbe aperto il fuoco", aggiunge. 

Vicinanza ai due poliziotti anche da Renato Perrini (Fdi), presidente della commissione crimine Puglia. "Ma il grave episodio ci fa comprendere ancora di più quanto sia grave il problema della criminalità in Puglia: si spara in pieno giorno e in una strada trafficata, davanti a un bar", aggiunge. "Per questo - conclude - si dia subito seguito, da parte del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, all'impegno preso con l'approvazione della mozione portata in aula martedì scorso", a chiedere rinforzi per forze dell'ordine e magistratura.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?