La procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine per accesso abuso a sistema informatico in relazione all’attacco hacker subito nelle scorse settimane da

Axios, la piattaforma che fornisce registri elettronici agli istituti scolastici. Il procedimento, coordinato dal procuratore aggiunto Angeloantonio Racanelli, è stato avviato alla luce di una denuncia presentata dalla società alla polizia postale. I primi disservizi erano stati segnalati nella mattinata di sabato 3 aprile, quando era stato impossibile per studenti e genitori accedere al registro elettronico per vedere l’assegnazione dei compiti a casa e contenuti didattici come le dispense, le presenze e assenze, oltre alle comunicazioni per le famiglie degli studenti.