Persone in coda alle poste (Ansa)
Persone in coda alle poste (Ansa)

Brindisi, 28 giugno 2020 - Ammonterebbe a circa 100 mila euro il bottino di una rapina consumata questa mattina a Brindisi ai danni di un portavalori, davanti all'ufficio postale di via Mantegna, nel quartiere periferico di Sant'Elia. E' apparso subito chiaro che il colpo fosse stato pianificato, perchè la rapina coincide con il primo giorno di pagamento delle pensioni, alla riapertura degli uffici dopo le festività del Natale.

In particolare, secondo quanto ricostruito dagli agenti della Squadra mobile della Questura di Brindisi, i malviventi, armati di pistola e con la mascherina sul volto, si sono affiancati al portavalori della Cosmopol con una Fiat Brava, hanno prelevato i contenitori del denaro, che stava per essere consegnato all'ufficio postale, minacciando una guardia giurata.

Tutto questo davanti ad una decina di persone che, rispettando il distanziamento imposto dalla norme di prevenzione Covid, erano nei pressi della porta d'ingresso dell'ufficio postale. Sembra che qualcuno dei presenti abbia anche sentito uno dei banditi che augurava "Buon anno" ad un vigilante.