Martedì 11 Giugno 2024

Crolla il soffitto di una piscina a Bari, due allievi e l’istruttrice colpiti a bordo vasca

L’allenatrice e una ragazzina di 14 sono stati portati in ospedale. Un bambino di 7 anni ha per fortuna rimediato solo una distorsione

Il crollo nella piscina Energy Live (Ansa / Vigili del fuoco)

Il crollo nella piscina Energy Live (Ansa / Vigili del fuoco)

Bari, 20 maggio 2024 – Un altro crollo a Bari. Stavolta è stato il soffitto di una piscina a cedere. L’incidente è avvenuto alla Energy Live in via Lioce, nel rione Poggiofranco, intorno alle 17. Tre persone sono rimaste ferite: si tratta di un’istruttrice di nuoto e di due allievi minorenni. Erano appena usciti dalla vasca, dopo la fine del corso. 

L’allenatrice, 34 anni, ha un trauma alla schiena e a una gamba: è stata portata all’ospedale Di Venere. Una ragazzina di 14 anni ha invece subito un trauma toracico-addominale ed è al Policlinico. Un bambino di 7 anni ha invece rimediato una distorsione. 

Sul posto i vigili del fuoco, che hanno escluso la presenza di persone in acqua e sotto le macerie, oltre al personale del 118 alle forze dell’ordine che dovranno ricostruire le cause del crollo. 

Sempre a Bari, ieri in una scuola primaria, la Marco Polo di Palese, ha ceduto il contro soffitto. L’androne al piano terra e l’aula al primo piano corrispondente dove c’è stato il crollo, erano vuoti, ma solo grazie al tempestivo intervento del dirigente scolastico che aveva notato delle crepe e fatto sgomberare l’area. L’istituto sarà seggio per le elezioni dell’8 e 9 maggio.