Sabato 25 Maggio 2024

Catturata JJ4, l’orsa che ha ucciso il runner Andrea Papi. Le parole di Fugatti

Ora si trova al centro faunistico del Casteller. Sull’esemplare pende un’ordinanza di abbattimento per ora sospesa. Il presidente della Provincia autonoma: “Tar anticipi decisione, se ci darà ragione procederemo”

Bolzano, 18 aprile 2023 - Durante la notte l'orsa JJ4 è stata catturata. L'esemplare, su cui pende un'ordinanza di abbattimento per ora sospesa dal Tar, si è reso responsabile dell'aggressione mortale di Andrea Papi, runner di 26 anni di Caldes, che stava correndo sui sentieri del monte Peller.

Approfondisci:

Gli orsi e il turismo in Trentino. La nazionale svizzera dà forfait: "Allenamenti troppo rischiosi"

Gli orsi e il turismo in Trentino. La nazionale svizzera dà forfait: "Allenamenti troppo rischiosi"

Dopo la cattura l’orsa è stata trasportata al centro faunistico del Casteller che si trova a Trento Sud. L'orsa JJ4 ha 17 anni ed è una delle orse più anziane che ci sono sulle montagne del Trentino. La madre, Jurka, è considerato esemplare problematico ed è stata catturata nel 2006 dalla Provincia di Trento mentre si trovava nel territorio comunale di Terres all'inizio della Valle di Tovel. 

Runner ucciso: catturata orsa Jj4 (foto Ansa)
Runner ucciso: catturata orsa Jj4 (foto Ansa)

Nei confronti di JJ4 il presidente Fugatti ha emesso un'ordinanza di abbattimento che è stata, però, nel frattempo sospesa dal Tar di Trento fino all'udienza fissata per l'11 maggio. La sospensione dell'ordinanza è giunta a seguito di alcuni ricorsi promossi da associazioni ambientaliste, tra esse Lav Italia.

Identificata grazie alle analisi genetiche disposte dalla Procura di Trento, l'esemplare aveva già aggredito due escursionisti nel giugno del 2020, sempre sul monte Peller.

La conferenza stampa di Fugatti

“L'orsa JJ4 è a Casteller, ieri abbiamo consegnato al tribunale amministrativo tutte le documentazioni. Vale per noi l'auspicio che il Tar possa anticipare la propria decisione rispetto all'11 maggio perché per parte nostra, in caso di giudizio positivo, procederemo all'abbattimento”, ha detto il presidente della provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, in conferenza stampa a Trento per fare il punto sulla cattura dell'orsa.

"Il corpo forestale ha catturato Jj4 con una trappola a tubo intorno alle 23 di ieri notte. La cattura dimostra che le nostre strutture sono in grado di catturare animali pericolosi in tempi rapidi”, ha aggiunto il presidente della Provincia di Trento.

E ancora: "Avremmo voluto dare questa notizia nel 2020, quando la Provincia emise due ordinanze per abbattimento e cattura dell'orsa, ma non l'abbiamo potuto fare. Oggi quindi c'è soddisfazione ma amarezza e tristezza per quanto accaduto. Questo non può non contare nelle emozioni dei trentini”.

"Abbiamo 70 orsi in eccesso, di orsi ne abbiamo, per chi vuole ospitare esemplari, attendiamo proposte", ha concluso.

Approfondisci:

Carattere degli orsi, decide il Dna: "In Abruzzo sono meno aggressivi"

Carattere degli orsi, decide il Dna: "In Abruzzo sono meno aggressivi"