Lunedì 24 Giugno 2024

Orsa JJ4, ultime notizie sull’uccisione di Andrea Papi. Lollobrigida: se è innocente, il problema resta

Il ministro: potrebbe ripetersi quel che è successo. Bisogna intervenire sul numero di esemplari

Roma, 9 maggio 2023 - Sull’orsa JJ4 - che secondo un test genetico ha ucciso il runner Andrea Papi - è intervenuto anche il ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida.

Il ministro Lollobrigida è intervenuto sull'orsa JJ4
Il ministro Lollobrigida è intervenuto sull'orsa JJ4

Ieri gli animalisti di Leal - Lega antivivisezione - hanno depositato due perizie che ’scagionano’ l’animale. Le impronte lasciate dai denti, secondo i veterinari che hanno firmato i documenti, sarebbero infatti di un maschio adulto.

Approfondisci:

Orsa JJ4, colpevole o innocente? E sulla morte del runner Andrea Papi si scatenano i complottisti

Orsa JJ4, colpevole o innocente? E sulla morte del runner Andrea Papi si scatenano i complottisti

La polemica è rovente, sullo sfondo anche le elezioni di ottobre. Mentre la famiglia del 26enne ieri è tornata a chiedere rispetto.

Orso investito in Trentino

Intanto la provincia di Trento fa sapere che la notte scorsa un orso è stato investito da un’autovettura in località Treziel di Villa Lagarina. 

Le parole del ministro Lollobrigida

“La vicenda dell’orsa in Trentino dimostra che le attuali normative hanno appurato le criticità – ha dichiarato Lollobrigida -. Se non è stata JJ4, è stato un altro animale attualmente in libertà e potrebbe ripetersi quello che è successo”, “i nostri cittadini non devono rischiare se vanno a fare una passeggiata”.

“Servono numeri giusti”

Il ministro ha parlato oggi a Pisa a margine di un’iniziativa elettorale. “Quanto accaduto - ha spiegato - e il clamore mediatico che ne è scaturito non dove mettere in discussione la posizione per razionalizzare le diverse presenze nell’ecosistema. Devono sopravvivere tutte le diverse specie e perché possano convivere al meglio servono numero giusti. L’Ispra ci darà indicazioni su quali sono gli animali in eccesso in determinati territori e che mettono a rischio altre specie e la loro stessa sopravvivenza. Su questo bisogna riflettere sempre partendo da dati scientifici”.

Che cosa dicono le perizie degli animalisti

Nelle conclusioni delle due perizie di Leal i veterinari parlano di ragionevole certezza nel concludere che i segni escludano il coinvolgimento di un orso di sesso femminile, considerata la distanza tra i canini, compatibile invece con un maschio adulto. 

Che cosa dice il test genetico

All’identificazione di JJ4 – che si era già resa responsabile di altri attacchi – si era arrivati invece grazie a un test genetico. Ora i successivi accertamenti dovranno stabilire qual è la verità.