Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
24 mag 2022

Siracusa, uccisero due ladri di arance: ergastolo per i custodi del campo

I due guardiani, entrambi di Lentini, non esitarono a fare fuoco contro i tre catanesi che stavano cogliendo di nascosto i frutti

24 mag 2022
Un cesto di arance – Foto: SCIALFA/Olycom
Un cesto di arance – Foto: SCIALFA/Olycom
Un cesto di arance – Foto: SCIALFA/Olycom
Un cesto di arance – Foto: SCIALFA/Olycom

Siracusa, 24 maggio 2022 - Uccisi perché rubavano le arance, i custodi del campo che fecero fuoco sono stati condannati oggi all'ergastolo dai giudici della Corte di Assise di Siracusa. 

Una follia, una violenza gratuita: Giuseppe Sallemi, 44 anni, e Luciano Giammellaro, 72 anni, entrambi di Lentini, inseguirono e uccisero i catanesi Massimiliano Casella, 47 anni, Agatino Saraniti, 19 anni, e ferirono Gregorio Signorelli, che riuscì a denunciare l'aggressione. 

Il fatto di sangue fu nel febbraio del 2020, i tre catanesi si erano recati di soppiatto in un fondo agricolo in contrada Xirumi, a Lentini (Siracusa), per rubare le arance. Ma quando Sallemi e Giammellaro li scoprirono, è emerso nell'inchiesta della procura di Siracusa, i tre tentarono la fuga, ma furono inseguiti e presi a fucilate. Il Signorelli si salvò, e dal letto dell'ospedale accusò entrambi i custodi del delitto. I giudici hanno anche disposto il risarcimento.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?