Sabato 15 Giugno 2024
RITA BARTOLOMEI
Cronaca

Juan Carrito, l'orso social e le scorribande: se continua, rischia il recinto. Video

Genovesi (Ispra) e il futuro del 'cucciolo' più famoso d'Abruzzo. In Italia 150 orsi. Cosa bisogna evitare di fronte a un incontro inaspettato

Roma, 4 settembre 2022- Juan Carrito, l’orso più famoso d’Abruzzo, figlio di Amarena, è diventato ormai una star dei social. Virali i video che documentano le sue incursioni. L'ultima a Pizzoferrato. Solo che non è un cartone animato.

Gazze marine a Napoli dopo 100 anni. L'ornitologo: ecco perché svernano in Italia

Leggi anche: Il lupo è tornato nel Parco del Circeo. Gli errori da evitare se siete con un cane

"Juan Carrito è un orso confidente"

"Veramente abbiamo fatto di tutto perché questo comportamento non insorgesse", confida Pietro Genovesi, zoologo e responsabile del servizio coordinamento fauna all'Ispra, appassionato ed esperto di orsi Spieghi. "Quando un orso si abitua alla presenza dell’uomo e soprattutto a mangiare cose di origine umana, questo porta sempre problemi per l’orso e a volte anche per l’uomo". Juan Carrito sembra celebrato come un’attrazione turistica. "Purtroppo anche quando è entrato nella pasticceria di Roccaraso se nè è parlato come fosse un grande divertimento".

Invece c’è poco da ridere. "Non è un comportamento che va bene. Perché quando un animale entra nelle case il rischio è che possa provocare incidenti. Quindi il lavoro di conservazione degli orsi prima di tutto è proprio quello di evitare che si abituano a mangiare cibi di origine umana e ad entrare nei centri abitati. Devono invece mantenere quella naturale paura dell’uomo che è una sicurezza per tutti.  Altrimenti questi orsi poi vanno a finire male". Cosa intende dire? "Che si potrebbe anche decidere alla fine di chiudere l’orso in un recinto. Spero che non sia questo il caso. Abbiamo parlato di quest'ipotesi con il ministero, i parchi, la Regione Abruzzo e il prefetto. Se continua con questi comportamenti rischiamo di doverlo catturare e mettere in un recinto. Ma ripeto, speriamo non sia necessario". Vorrebbe dire mai più libero. "Purtroppo sì". Juan Carrito è un orso confidente? "Sicuramente confidente, non ha più paura dell’uomo ed è entrato ormai molte volte nei paesi".

Provincia di Trento: cosa fare se incontro un orso

Si è tentato di tutto invece per rieducarlo al suo essere orso. "La prima cosa che abbiamo cercato di fare, ma non è semplice poi sul campo, è stata quella di togliergli la possibilità di accedere a cibo umano. Perché purtroppo quando gli orsi si abituano a trovare cibo vicino all’uomo rischiano di non perdere più questo comportamento Quanti sono gli orsi in Italia tra Appennino centrale e Alpi? "È meglio distinguere perché la situazione è molto diversa. Sull'Appennino faremo quest’anno il censimento della popolazione che dovrebbe attestarsi attorno ai 50 animali. Speriamo che i nuovi dati dimostrino un leggero incremento perché è un numero molto basso". Sulle Alpi, invece? "La popolazione è più numerosa, nata dalla reintroduzione fatta in Trentino. Gli orsi sono più di 100 fra Trentino, Veneto, Alto Adige e qualche animale in Friuli". Cosa bisogna evitare quando si incontra un orso?

"L'importante è non farsi prendere dal panico, gli attacchi di orsi sono rarissimi. Non avvicinarsi, guardarlo da lontano. Io ho avuto la fortuna di incontrarlo. Un'emozione incredibile. Se capita un animale vicino, allontanarsi senza correre e senza dargli le spalle. Con questi semplici comportamenti non c’è alcun rischio l’incontro con l’orso è solamente una fortuna". In Trentino purtroppo sono stati investiti due cuccioli da due pirati della strada; uno si è salvato, l’altro è morto. "Gli incidenti stradali, non solo con le macchine ma anche con i treni, sono purtroppo una delle cause di mortalità degli orsi. Si sta cercando di intervenire, ad esempio mettendo segnaletica, individuando le zone di maggior rischio, chiedendo di ridurre la velocità. In Abruzzo i cartelli segnalano la necessità di una guida cauta nelle zone maggiori a rischio. Nelle zone degli orsi bisogna guidare più piano".

Sono 150 gli orsi in Italia, tra Appennino centrale e Alpi
Sono 150 gli orsi in Italia, tra Appennino centrale e Alpi