Italia, patria degli insonni

Secondo una recente ricerca, quattro italiani su dieci fanno fatica a dormire

Sonno (Olycom)
Sonno (Olycom)

Italiani, popolo di insonni. O almeno così sembra stando a quanto si evidenzia in un sondaggio redatto da Statista Consumer Insights secondo il quale quattro italiani su dieci hanno seri disturbi del sonno.

I dati mettono in luce la diffusione del problema insonnia in diversi paesi, e dimostrano che questo problema interessa più di un terzo dei partecipanti al sondaggio stesso, e supera la ragguardevole cifra del 40 percento negli Stati Uniti, in Francia, in Sudafrica e in Italia. MA è l’Italia ad avere il dato peggiore in assoluto, il 42%.

Infographic: Four in Ten Italians Can’t Sleep | Statista

Per “disturbo del sonno” si intendono problemi nell’addormentarsi o nel rimanere addormentati, compresa l'insonnia. Ai partecipanti è stato chiesto se avevano avuto un disturbo del sonno nei 12 mesi precedenti al sondaggio.

In tutti i paesi inclusi nella tabella, le donne erano più propense ad avere avuto un disturbo del sonno rispetto agli uomini. In Italia la differenza era particolarmente diffusa (54 percento delle donne contro il 34 percento degli uomini). Negli Stati Uniti c'era una differenza del 7 percento (43 percento donne contro il 36 percento uomini).

Secondo la Sleep Foundation, le donne sono più inclini a sperimentare l'insonnia. I ricercatori sostengono che ciò sia il risultato di una combinazione di fattori legati al sesso, come la produzione di ormoni, oltre a differenze legate al genere, che "potrebbero essere guidate da disparità sociali e culturali".

Predisposizioni a determinati problemi di salute fisica o mentale sono anche citate come possibili fattori ritenuti responsabili di tassi più elevati di insonnia nelle donne. Dormir bene quindi è un sogno? Sembra proprio di sì stando a questo sondaggio, ma esistono possibilità di trasformare questo sogno in realtà.