Impennata del Covid: contagi raddoppiati. Vaccinazioni al minimo

In Italia i contagi da Covid-19 sono quasi raddoppiati nelle ultime tre settimane, con decessi e ricoveri in aumento. La campagna vaccinale non decolla, con conseguenze sugli anziani. La cabina di regia al ministero della Salute cerca di incentivare le immunizzazioni.

Impennata del Covid: contagi raddoppiati. Vaccinazioni al minimo
Impennata del Covid: contagi raddoppiati. Vaccinazioni al minimo

Nelle ultime tre settimane sono quasi raddoppiati in Italia i contagi di Covid-19 e salgono decessi e ricoveri ma le vaccinazioni, con la nuova campagna avviata e diretta in primo luogo ai fragili, non decollano. Ed a pagarne le conseguenze sono proprio i più anziani. Incentivare le immunizzazioni tra le categorie più a rischio, dunque, è la priorità e per questo si è riunita la cabina di regia al ministero della Salute. Per superare incertezze e stanchezza dei cittadini, oltre a problemi logistici sul territorio, si punta anche ad Open day pro-vaccinazioni organizzati negli studi dei medici di famiglia. Secondo l’ultimo monitoraggio della Fondazione Gimbe, in tre settimane i contagi settimanali sono quasi raddoppiati (+94,3%), crescono i ricoveri in area medica (+58,1%) e in un mese sono stati registrati 881 decessi, quasi raddoppiati e tutti a carico degli over 80. "Rispetto all’effettiva circolazione virale – commenta Nino Cartabellotta, presidente Gimbe (nella foto) – il numero dei contagi è largamente sottostimato".