ROMA

Confermato l’obbligo di mascherine a scuola per i bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni.

La terza sezione del Consiglio di Stato, con un decreto firmato dal presidente Franco Frattini, ha respinto ieri l’istanza cautelare presentata da una coppia di genitori che contestavano l’obbligo generalizzato di mascherina a scuola per i bambini di tale fascia d’età.

Con il provvedimento, Palazzo Spada ha confermato quello già emesso dal Tar del Lazio e fissato una camera di consiglio per la trattazione collegiale al 22 aprile prossimo.

"Nel contrasto tra valutazioni scientifiche, tutte certamente meritevoli di attenzione, l’obbligo contestato non si caratterizza per la manifesta irragionevolezza", si legge nel decreto.

"A fronte della documentazione scientifica depositata dagli appellanti, che questo giudice ha certo valutato anche nella presente sede di delibazione sommaria – scrive il Consiglio di Stato – esistono altre documentazioni scientifiche, e in particolare gli studi posti a base delle censurate valutazioni del Comitato tecnico scientifico e conseguentemente dei decreti impugnati, da cui emergono conclusioni differenti, cioè nel senso della tollerabilità fisica anche per i bambini da 6 a 12 anni dell’uso della mascherina, e ciò viene ritenuto sufficiente a disporne l’uso obbligatorio, tenuto conto delle sempre maggiori evidenze di contagi di minori anche molto giovani".