Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 giu 2022

Cosby colpevole 47 anni dopo "Abusò di una sedicenne"

23 giu 2022

Dopo l’indiretta batosta al processo di Johnny Depp contro l’ex moglie Amber Heard, il movimento #MeToo porta a casa un punto: l’ex comico Bill Cosby "ha molestato" una teenager quasi 50 anni fa nella Playboy Mansion di Hugh Hefner a Los Angeles e dovrà pagarle un risarcimento da mezzo milione di dollari di danni. La decisione della giuria della California dà soddisfazione non solo a Judy Huth, che aveva 16 anni all’epoca dei fatti, ma anche alle decine di donne che nel corso degli anni avevano raccontato sul conto di Cosby la stessa storia: lusingate e adescate in camera da letto, drogate o indotte a bere fino a perdere i sensi e poi aggredite. Solo una di loro, Andrea Constand, era riuscita a portare Cosby davanti al giudice e nel 2018 a farlo condannare da tre a dieci anni di carcere, poi però l’anno scorso l’attore era tornato in libertà per un vizio di forma.

Judy era uscita allo scoperto nel 2014: la possibilità di mettere Cosby di fronte alle sue responsabilità era stata giudicata ammissibile perché la donna nel 1975 era minorenne e aveva fatto causa davanti a un tribunale civile. Il verdetto contribuisce a demolire ancora una volta l’immagine dell’ex “papà buono“ del Bill Cosby Show (in Italia uscì col titolo I Robinson), popolarissimo negli Usa tra 1984 e 1992.

"Mi sento vendicata", ha detto la Huth, che oggi ha 64 anni, al suo fianco Gloria Allred, l’avvocata in prima linea in mille battaglie contro i soprusi di cui sono vittime le donne. Entrambe sono state attaccate con ferocia dalla difesa di Cosby: "Hanno fabbricato queste accuse per costringerlo a finanziare la loro missione razzista contro gli uomini afro-americani di successo in America". Judy aveva conosciuto Cosby sul set del film Let’s Do It Again, un thriller d’azione con Sidney Poitier. La ragazzina ammirava il comico e aveva accettato senza sospetti i suoi inviti, prima al suo club di tennis, poi nella villa di Hefner. Judy era andata accompagnata da un’amica. Le teenager avevano capito di essere finite in una trappola quando Cosby le aveva condotte in camera da letto: "Chiusi gli occhi. Ero terrorizzata", ha raccontato Judy alla giuria ricostruendo l’atto sessuale indesiderato a cui fu costretta.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?