Piazza San Marco a Venezia (Ansa)
Piazza San Marco a Venezia (Ansa)

Roma, 28 maggio 2020 - Rimane stabile la curva epidemica del Coronavirus in Italia. I dati resi noti nel bollettino della Protezione civile, parlano di 593 nuovi contagi, di cui il 64% in Lombardia. Calano però i decessi, mentre si si discute sulla possibile riapertura dei confini regionali prevista per il 3 giugno e sull'ipotesi di passaporto che, chiarisce Boccia, è "contro la Costituzione" e una Regione "non può adottare provvedimenti che ostacolino la libera circolazione delle persone". E per chi pensa alla quarantena precisa: "Su questo serve un accordo tra le parti". Il governatore della Lombardia Fontana è convinto che dal 3 giugno "i lombardi saranno liberi di circolare in tutta Italia" perché i dati inviati all'Istituto superiore di sanità sono "estremamente positivi".

Il bollettino di oggi della Protezione civile

Sono 593 i nuovi casi oggi, contro i 584 di ieri, con a pesare ancora una volta i numeri della Lombardia che da sola totalizza 382 nuovi casi, il 64% del totale del Paese. La somma degli italiani colpiti dal virus sale a 231.732. Torna sotto quota 100 il numero dei decessi, sceso oggi a 70 (contro i 117 di ieri), per un totale di 33.142. Aumentano i guariti, 3.503 oggi contro i 2.443 di ieri, e superano quota 150mila: sono 150.604 in tutto. Per effetto di questi dati, calo sostenuto degli attualmente positivi: sono 2.980 in meno, con il totale che scende sotto 50mila (47.986) per la prima volta dal 22 marzo. Prosegue costante ormai da oltre 40 giorni il calo dei ricoveri: quelli in regime ordinario scendono di 340 unità, a 7.379, mentre le terapie intensive calano di altre 16 unità e ormai sono sotto le 500, 489 in tutto. Le persone in isolamento domiciliare sono 40.118. Infine, oggi nuovo record di tamponi: 75.893 in tutto (di cui ben 15.507 in Lombardia), con un rapporto positivi/tamponi sceso a 0,78% contro lo 0,86% di ieri).  

Lombardia

Sono 382 i nuovi contagiati in Lombardia. Ieri c'erano stati 216 nuovi casi a cui andavano aggiunti 168 tamponi effettuati nel corso della settimana a Bergamo. In calo i nuovi decessi che sono 20 (ieri 58) per un totale di 15.974 persone morte in regione. In calo sia i ricoveri in terapia intensiva (-2, 173) che negli altri reparti (-156, 3.470).  Sono 1486 i pazienti giudicati guariti oggi in Lombardia, per un totale che sale a 49.296. Gli attualmente positivi ammontano a 22.913. I tamponi effettuati sono stati pari a 15.507 e la percentuale dei casi positivi è del 2,5%. 

Emilia Romagna

Risale il numero dei contagi in Emilia-Romagna a fronte però di un incremento anche nel numero dei tamponi effettuati: in 24 ore in regione si registrano 74 nuovi casi e 11 nuovi decessi. Da ieri sono stati effettuati 9.128 tamponi. Sono 77, uno in meno rispetto a ieri, i ricoverati in terapia intensiva. 

I dati delle Regioni. Il Pdf

I dati divisi per province. Il Pdf

Le notizie di oggi

Spostamenti tra regioni, Lombardia e Piemonte in bilico. Scienziati: "No alla riapertura"

Lombardia, i nuovi casi sono "debolmente positivi". Ma è guerra sui conteggi

Coronavirus più debole, Bassetti: "I catastrofisti negano i fatti"