Lunedì 24 Giugno 2024

Bolide luminoso illumina il cielo tra Puglia e Basilicata. Ipotesi meteorite, il video

Gli avvistamenti nella sera di San Valentino in diverse zone del centro-sud. Stesso fenomeno registrato il giorno prima in Francia

Il bolide luminoso (Weather Sicily e Planetario Osservatorio Astronomico di Basilicata)

Il bolide luminoso (Weather Sicily e Planetario Osservatorio Astronomico di Basilicata)

Roma, 15 febbraio 2023 - Un bolide brillante ha solcato il cielo dell'Italia nella sera di San Valentino. Avvistamenti della sua scia luminosa bianco-verdastra sono stati segnalati sui social dopo le 18.50 in diverse zone del centro-sud: Puglia, Sicilia, Basilicata (come dimostra il video qui sotto), ma anche Campania e Lazio

Il meteorite di San Valentino trovato su un balcone a Matera

L’oggetto infuocato (detto appunto bolide) ha illuminato i cieli per diversi secondi, dai 2 ai 4, stando alle testimonianze di diverse  persone. Poi si è disintegrato entrando a contatto con l’atmosfera. Alcuni parlano anche di un boato. 

Ma che cosa era? Molto probabilmente si è trattato di un meteorite, che si trovava a passare in prossimità della Terra venendo attratto dal suo campo gravitazionale. Una volta entrato nella nostra atmosfera, si è quindi incendiato a causa dell’attrito (di solito i bolidi si consumano per evaporazione man mano che procedono verso il suolo). Un fenomeno simile a quello osservato lunedì sera in Francia sulla Manica: una "palla infuocata che illuminava il cielo a giorno", come è stato descritto. Secondo le stime degli esperti, il bolide francese ha attraversato l'atmosfera terrestre a una velocità di circa 75.000 chilometri orari ed era grande circa 1 metro.