La gioia per la vittoria degli azzurri può dare alla testa. Passata da poco la mezzanotte tra domenica e ieri, un tifoso con addosso la maglietta dell’Italia ha fatto irruzione in piazza Venezia scavalcando la cancellata dell’Altare della Patria e cercando di salire sulla scalinata che porta al luogo simbolo del Milite Ignoto, nel cuore di Roma.

Un gesto improvvido ripreso anche in un video, che non è passato inosservato: un cadetto della Marina Militare – scrive La Stampa –, ha lasciato la sua postazione e, mitra spianato, ha bloccato l’uomo ricacciandolo indietro. L’Altare della Patria, infatti, è considerato zona militare e viene così presidiato a turno da soldati dei vari corpi per 24 ore al giorno.

Una brutta avventura per il tifoso, che è arretrato a mani alzate, visibilmente terrorizzato: è stato portato in commissariato per la denuncia e l’identificazione. I commenti sui social si sono divisi fra chi ha parlato di "mancanza di rispetto" e chi, non capendo la gravità del gesto, ha trovato eccessivo l’intervento del marinaio con l’arma spianata.