Cultura

Il partito armato

“La rivoluzione era alle porte, il resto non importava”. Lui si chiama Boscolo, Alberto Boscolo. Ha vent’anni. Viene da una “normale” famiglia della borghesia (piccola? media?)...
Cultura

Andrea Vitali di nuovo in scena. Alla grande

Una provincia lombarda che (forse) non c’è più. Un protagonista, il proprietario di una fornitissima ferramenta che si è fatto da solo, che non legge e che non capisce perché...
Cultura

Starnone, ovvero della qualità

C’è una bambina che danza sul balcone della casa di fronte. È una bambina di Milano perché parla bene, senza inflessioni dialettali napoletane. E poi c’è la nonna, la...
Cultura

Er Calamaro indaga sul restauratore di vetri

C’è un presepe. Meraviglioso. Che attraversa i secoli. Dal Cinquecento ai giorni (quasi) nostri. Tutti carichi di Storia, tutti secoli che vedono protagonisti famiglie nobili,...
Cultura

Il primo amore che non si scorda. Mai

Perché il primo amore non si scorda mai. Per definizione. Per certezza, una delle poche della vita. Ma magari, se lo ritrovi dopo quarant’anni, te sposato lei sposata, non ti...
Cultura

Amore e morte

Il vento della letteratura tira forte nell’ultimo romanzo di Alessandro Robecchi: Una piccola questione di cuore, edito da Sellerio. Tira forte perché sono pagine dure, aspre,...
Cultura

Barcellona amore mio

*Perché con le parole si gioca *Perché il surreale è molto reale *Perché l’ironia (anzi: l’autoironia) vince sempre *Perché Lepprince è cinico e calcolatore; ma forse non così...
Cultura

In fila per tre

    La perdita. Meglio: la non conquista. La paura, le paure. Quelle vere e quelle che ti scavano dentro senza che tu le possa uccidere. La solitudine. Il passato, il presente,...
Cultura

Hard boiled con tagliatelle

Perché il suo nome è Larry Bo, Bo come Bologna. Perché Larry è bolognese. Perché Larry fa il cronista in un giornale di Bologna. Perché Larry è un tifoso della Fortitudo,...
Cultura

Simenon, non Maigret

“Una materia terribile e magnifica che mi fa un po’ paura”. La confessione è di Georges Simenon. L’immortale. Perché è scrittore supremo (sul suo carattere abbiamo qualche...
Cultura

Quell’Italia in bianco e nero

Quando le foto dei giornali erano in bianco e nero perché l’Italia era in bianco e nero. Quando si sparava sparava sparava. Quando l’odio era di massa. O almeno così pareva....
Cultura

Vichi e un (quasi) giovane Bordelli

La memoria legittima il presente. Quel che siamo ora, lo dobbiamo al passato. Nel bene e nel male. Quel che abbiamo vissuto, amato, odiato, sperato, sognato. Emozioni e ricordi...
Cultura

Recami, Firenze e gli anni Settanta

L’accusa: le tue recensioni non hanno mai accenti critici. Il che non è pienamente vero. È quasi vero. La risposta, la mia risposta: perché mai dovrei tediarvi con romanzi...
Cultura

Malvaldi, ottima prova

Ci sono delle cose, degli appuntamenti, specie in letteratura, che ti danno sicurezza. Le cerchi, le agogni e, una volta trovate, ti avvolgi in esse con indicibile voluttà....
Cultura

Rileggiamolo insieme

  Roma sempre e ovunque. Struggenti frammenti di memoria. Generazioni a confronto. Le strade. Le piazze. Le vie. I quartieri. La dolce malinconia di quel che è stato. I...
Cultura

Vite che tornano

Soffre Anita. Soffre Anita che nel 1907 spinge la carrozzella di sua madre in una Venezia che ormai non esiste più. Una Venezia di pescatori, di povera gente. Non sfavillante...
Cultura

Quel Bioparco da brividi

    Retorica che appanna la vista e il cuore? Può darsi. Ma Roma – specie per chi l’ha vissuta in una gioventù più o meno beata – più che un luogo fisico è un luogo del...
Cultura

Il balzo di Leonardo

  La Memoria declinata con la maiuscola. Fatti pubblici, fatti privati. Descrizioni e paesaggi. Roma. Firenze lontana, lontanissima, ma prossima a tornare. La Storia, anch’essa...
Cultura

Lotte per la libertà

L’ultima guerra ideologica del secolo breve? L’ultima guerra ideologica della Storia? La prova generale in vista della Seconda guerra mondiale? Oppure uno scontro (epico) dal...