Cultura
Un Tour in giallo

Un Tour in giallo

È fatta, pensavo ingenuamente. Ho trovato i migliori romanzi dell’anno e posso quindi rilassarmi, riflettevo, felice, rimettendo a posto una delle mie librerie e centellinando...
Cultura

Il dottor Carofiglio

Dottor Carofiglio, lei scrive gialli, tra l’altro. E l’estate è la stagione del giallo. Perché il delitto affascina così tanto in questa stagione? «Il delitto incuriosisce e...
Cultura

Simi, ovvero del giallo

Estate: tempo di thriller, gialli, noir. Perché? «Magari perché qualche brivido rinfresca. Battute a parte, d’estate ci sono le ferie e anche i lettori non fortissimi hanno più...
Cultura

Una bella versione

Gianrico Carofiglio è scrittore sopraffino. Lo conferma la sua ultima fatica: «La versione di Fenoglio» (Einaudi, 16,50 euro). L’espressione è apodittica, me ne rendo conto. Ma...
Cultura

Un (bel) noir di De Cataldo

Allora, diciamolo con estrema franchezza. Quando il recensore, anche il più esperto o comunque non di primissimo pelo (piccola notazione autobiografica), si trova di fonte a un...
Cultura

Quelli del baby boom

Capita di immergerti in un romanzo non perché hai letto una recensione sul giornale. Non perché ti ha attirato la copertina. Non perché un amico te lo ha consigliato. Macché....
Cultura

Evviva, torna Arcieri!

Carabiniere. Agente del Sim, il controspionaggio italiano. A-fascista prima. Antifascista poi. Ma, soprattutto, fiorentino in esilio perenne. Signore e signori, torna sulle...
Cultura

Lo Spirito con la Scure

Io leggo fumetti. Va bene, non è un notizione. Però mi permetto, nel mio girovagare negli universi letterari, di consigliarvi l’ultimo Maxi Zagor. Chi non conosce le avventure...
Cultura

La Sicilia di Savatteri

Torna Saverio Lamanna, giornalista free-lance (tendenza-detective), campione di sarcasmo irriverente e un po’ irritante. Torna col suo amico Peppe Piccionello – pronto a...
Cultura

Leonardo secondo Malvaldi

Se ti convoca una casa editrice di chiara fama. Se la suddetta casa editrice è fiorentina e ha sede dove fu pensata la congiura dei Pazzi (i banchieri che tentarono di far...
Cultura

Quel delittaccio brutto

Dice: «Antonio Pennacchi ne combina un’altra delle sue». Cioè: «Scrive gialli». Non è vero. Dice: «Come no. Indaga su un delittaccio avvenuto, in duplice copia, negli anni...
Cultura

Malattia e letteratura. La spagnola del 1918

CAMP FUNSTON, Kansas, 4 marzo 1918: Albert Gitchell non ce la fa più. Mal di gola. Brividi. Un martello picchia le tempie. Naso chiuso. Decide di andare in infermeria. Poco...
Cultura

Che guaio a Chinatown…

Andrea Varocchi, commissario infelice, nome d’arte “Gufo’’. Solitario all’apparenza, in realtà in cerca di amore, affetto, calore. Una moglie, Veronica, viva eppur morta. Una...
Cultura

Cotti e i cinesi capitolini

Si impara più da un romanzo che da cento saggi. Frase abusata, ma a me continua a convincere. Esempio: per capire il Risorgimento, «Il Gattopardo» dell’immortale Tomasi di...
Cultura

Bologna Navona

Spassoso. Comico. Allegro, ma non troppo. Nostalgico. Autoironico. Mescolate questi aggettivi, con divertita lentezza, aggiungete un gocciolino di melanconia e avrete il bel...
Cultura

Tre passi nel buio

“In ogni caso, se uno aspira a diventare uno scrittore, l’ultima cosa che deve fare è seguire un corso di scrittura, e la prima è leggere romanzi, crearsi un repertorio di...
Cultura

Quel campione di Giampaolo

Quando gusto un libro, un romanzo in particolare, tengo accanto a me giusto il necessario. Una matita. Un quadernino: a spirale, copertina rossa con sopra scritto, in verde, un...
Cultura

Alajmo e il detective sulle tracce del passato

Un detective sulle orme di una donna. Forse suicida, forse no. E sapete chi è l’investigatore? Il figlio. Quindi la cosa diventa ancor più interessante. Interessante? Avrò...
Cultura

La Malanottata di Palermo

La semplicità è la lente d’ingrandimento perfetta per chi, come me, legge e scrive per passione e professione. E quindi vi dico alcuni semplici motivi per cui dovete...
Cultura

Toscana di costa

Difficile mestiere, quello del recensore. Perché – piccola notazione autobiografica – quando si legge con passione il rischio di innamorarsi troppo (metaforicamente…)...