Sabato 18 Maggio 2024

Mondiali 2022: Germania-Costa Rica 4-2, ma i tedeschi sono eliminati

I tedeschi battono il Costa Rica con un poker, ma la vittoria del Giappone li condanna: la Germania è eliminata

Doha, 1 dicembre 2022 - I tedeschi pagano a caro prezzo l’inopinata sconfitta all’esordio con il Giappone. Un harakiri. Nell’ultima giornata infatti i tedeschi battono il Costa Rica 4-2 - sono stati sotto anche 2-1 - ma il successo nipponico sulla Spagna li condanna all’eliminazione. Niente ottavi di finale per Flick, tedeschi fuori ai gironi per due volte consecutive.

Germania, Thomas Mueller (Ansa)
Germania, Thomas Mueller (Ansa)

Apre Gnabry

In campo la verità novità è Frappart a dirigere la contesa. Donne alla ribalta. I tedeschi si appoggiano a Muller davanti, a sostegno ci sono Gnabri, Musiala e Sane. Costa Rica molto abbottonato con il solo Venegas di punta. Flick è costretto a vincere e non c’è tanto da perdere, i costaricani invece sognano la grande impresa. La furia teutonica si abbatte subito sul Costa Rica con ben quattro occasioni nei primi dieci minuti e l’ultima di queste, il colpo di testa di Gnabry, si infila in fondo al sacco per il vantaggio. Nota a margine, il 10 tedesco non esulta e va a portare subito il pallone a centrocampo, segno che i tedeschi ne vogliono farne il più possibile per la differenza reti. La Germania assalta ancora ma non trova il varco giusto contro il muro costaricano che regge come può agli urti. Botta di Kimmich da fuori, se la cava Navas, destro a giro di Gnabry, palla che sfiora il palo. Neuer di fatto non si vede, ma è costretto a intervenire su Fuller dopo una topica difensiva di Raum: miracolo. All’intervallo è uno a zero

Rimonta e contro rimonta

Flick all’intervallo sceglie Klostermann per Goretzka, mentre il Costa Rica opta per Salas al posto di Aguilera. Ai tedeschi non riesce il secondo gol e addirittura il Giappone va in vantaggio sulla Spagna, risultato fatale, e Flick deve scegliere Fullkrug per cercare più gol possibili in avanti. Succede però il contrario, infatti al 58’ è il Costa Rica a trovare un insperato pari con Tejeda al termine di una splendida azione di contropiede. Il migliore dei teutonici è come sempre Musiala, le sue serpentini sono mortifere ma è sfortunato quando colpisce il palo un minuto dopo il gol del pareggio costaricano. Dentro tutte le forze offensive per Flick che sceglie Gotze e Havertz, ma è ancora Musiala a centrare il palo con un destro potente. Sfortuna. La partita resta pazza e al 70’ succede l’incredibile. In una mischia in area tedesca spunta il piedone di Vargas che batte Neuer, 2-1. La gioia dura poco, perché tempo due minuti e Havertz pareggia i conti con freddezza. Non c’è sosta, i tedeschi sfiorano subito il terzo in contropiede ma Navas compie un miracolo su Fullkrug. Il sorpasso arriva comunque all’85’ con una deliziosa palla di Gnabry per Havertz: doppietta e 2-3. Il Costa Rica di fatto si arrende e subisce anche il quarto con Fullkrug, ma i tedeschi devono sperare in un gol spagnolo per passare. Non arriva. La Germania è eliminata dai mondiali. Leggi anche - Juve, pronto il rinvio a giudizio per Agnelli