Budapest, 30 luglio 2017 - E' doppietta Ferrari al Gp d'Ungheria 2017. Sebastian Vettel non delude le attese della vigilia e vince l'11esima tappa del Mondiale di Formula 1 davanti al compagno Raikkonen, consolidando la leadership in classifica, a +14 punti da Hamilton. Le Rosse avevano brillato già in qualifica, conquistando la prima fila del gran premio. Una gara dominata dall'inizio alla fine dalle Ferrari, con il tedesco davanti e il finlandese subito dietro a fare da scudiero. Un problema allo sterzo fa rallentare Vettel, mentre il compagno di scuderia è costretto a frenare e a parare i colpi che arrivano dagli inseguitori. Le Mercedes mangiano terreno, Bottas fa passare Hamilton, ma l'inglese non impensierisce mai davvero gli avversari. Alla fine restituisce il favore a Valtteri. Bottas è terzo, quarto Hamilton. Quinta la Redbull di Verstappen, protagonista dell'unico colpo di scena della giornata: il contatto al via che ha messo fuori combattimento il compagno di squadra Daniel Ricciardo e gli è costato 10 secondi di penalità. 

Prossime gare: chi è favorito circuito per circuito

VETTEL_OBJ_FOTO_24405887

Le pagelle di LEO TURRINI

La Ferrari va in vacanza serena dopo aver allungato anche in testa alla classifica costruttori con 357 contro 318 punti della Mercedes. Appuntamento il 27 agosto in Belgio, a Spa-Francorchamps per la tappa numero 12 del Campionato. 

ORDINE D'ARRIVO  

1- Vettel
2- Raikkonen
3- Bottas
4- Hamilton
5- Verstappen 
6 - Alonso
7 - Sainz
8 - Perez
9 - Ocon
10 - Vandoorne.

Rivivi la diretta del gran premio. 

CLASSIFICA PILOTI AGGIORNATA 

1 - Vettel 202

2 - Hamilton 188

3 - Bottas 169

4 - Ricciardo 117

5 - Raikkonen 116

6 - Verstappen 67

7 - Perez 56

8 - Ocon 45

9 - Sainz 35

10 - Hulkenberg 26

CLASSIFICA COSTRUTTORI

MARCHIONNE: E' LA FERRARI CHE VOGLIO - Entusiasta Sergio Marchionne: "Sono commosso, sono molto felice, questa è la Ferrari che voglio", dice il presidente del Cavallino Rampante tra abbracci e strette di mano al box Ferrari. 

VETTEL: SONO SULLA LUNA - "Sono come sulla luna!", è il commento a caldo di Vettel che ammette: "E' stata una corsa dura". Le difficoltà sono arrivate "dopo la safety car perché lo sterzo si è spostato lateralmente ed è andato peggiorando. Per questo dovevo stare lontano dai cordoli e tenere la macchina sul sicuro e non è stato facile. Ho creato qualche problema a Kimi. Speravo di poter respirare di più, ma non è stato possibile". Il successo dunque è merito dunque anche al compagno di squadra e all'intero team. "Devo ringraziare tutti". 

Risultati - Calendario

I MOMENTI CLOU (70 giri / 70)

 - Hamilton restituisce il favore a Bottas che taglia il traguardo come terzo. Dietro l'inglese, poi Verstappen. 

 - Vince Vettel! Secondo Raikkonen

 - Vettel-Raikkonen in testa, si avvicina la doppietta Ferrari

 - Hamilton a meno di due secondi da Vettel, che però tiene il ritmo

- Bottas a meno di due secondi da Hamilton.

- La Mercedes comunica ad Hamilton che ha cinque giri per sorpassare le Rosse.

- Miglior giro in gara per Vettel che sembra tornare a spingere. Hamilton è a meno di tre secondi

- Sorpasso Hamilton. Bottas lo lascia passare: è terzo

 - Dopo lo stop Verstappen è quinto

 - Dilemma in casa Ferrari. Raikkonen dietro Vettel ha più ritmo e lamenta l'arrivo delle Mercedes. Per il tedesco ancora problemi al volante 

 - E' sceso il vantaggio di Vettel su Bottas, incalzano le Mercedes

 - Verstappen al comando ma deve ancora effettuare lo stop

 - Bottas fa il giro più veloce in gara con gomma nuova

- Mossa Ferrari:  gomma soft per Vettel.

- Pit stop Bottas

- Si accorciano le distanze tra i primi 5. Vettel non riesce a mantenere il ritmo

 - Vettel lamenta problemi allo sterzo, perde decimi

 - Raikkonen a 2 secondi da Vettel, Bottas + 8, Verstappen + 11, Hamilton + 13

- Ferrari in modalità gestione gara

Raikkonen gira più veloce di Vettel: il distacco tra i due è poco meno di tre secondi.

 - Hamilton arranca dietro a Verstappen

 - Aumenta il vantaggio delle Ferrari sugli inseguitori

 - Dieci secondi di penalità per Verstappen dopo il contatto con il compagno di squadra. 

 - La safety car rientra, la gara riprende. 

 - Safety car in pista per rimuovere la macchina di Ricciardo. Gara sospesa.  

- Hamilton perde una posizione: è quinto dietro a Verstappen

- Si toccano le Red Bull di Verstappen e Ricciardo. L'australiano fora ed è out.  

- Partenza perfetta per le Ferrari con Raikkonen che copre Vettel: le Rosse mantengono prima e seconda posizione. 

FERRARI_24248329_123337

GRIGLIA DI PARTENZA  - Prima fila tutta Ferrari. Sebastian Vettel ha conquistato la pole position grazie ad un giro spettacolare in 1.16.276, record assoluto della pista, ​davanti al compagno di squadra Kimi Raikkonen. Seconda fila per le Mercedes di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton, che se la prende con il box della sua scuderia: "Lavorino un po' megliò". Subito dietro le Red Bull di Verstappen e Ricciardo. Malore e forfait per Felipe Massa: "Devo riposarmi, ci vediamo a Spa".

1- Sebastian Vettel (Ger), 2- Kimi Räikkönen

3- Valtteri Bottas, 4 - Lewis Hamilton

5 - Max Verstappen, 6 - Daniel Ricciardo

7 - Fernando Alonso, 8 - Stoffel Vandoorne

9 - Carlos Sainz, 10 - Palmer J.

WAGSF1_21527559_193824