Bologna, 12 ottobre 2017 - Dopo la toccata e fuga del primo ottobre in occasione della Santa Messa del Papa allo stadio Dall'ara, il presidente del Bologna Joey Saputo è pronto a tornare in città. Il canadese sarà infatti in tribuna domenica pomeriggio per il derby emiliano con la Spal che manca in Serie A da quasi cinquant'anni. Nel weekend Saputo tornerà a Bologna, in primo luogo perché sabato è fissata l'assemblea dei soci e in seconda battuta per avere un aggiornamento sulla questione restyling del Dall'Ara che ha visto il Cierrebi passare ufficialmente a Seci dalle mani di Carisbo. Non è escluso che Saputo possa anche avere un breve colloquio con il sindaco Merola. Domenica il clou con il derby, il primo della sua presidenza contro la Spal, sicuramente più sentito sotto i portici rispetto a quello con il Sassuolo. Ormai, per la squadra Saputo è diventato una sorta di talismano, avendo portato bene anche contro l'Inter e contro il Genoa, nonostante il canadese abbia visto quest'ultima partita dalla tv. Non solo, siccome al Bologna mancano da diversi anni tre vittorie consecutive, e Donadoni non ci è mai riuscito, la presenza del presidente potrebbe essere di buon auspicio verso il raggiungimento di tale obiettivo, che tra l'altro fisserebbe i rossoblù nelle parti alte della classifica. La sfida è di quelle importanti, anche Saputo ne è consapevole.

CARICA FLOCCARI: POSSIAMO FARE MALE - Tra i grandi ex della sfida, ma quasi certamente non giocherà, c'è Sergio Floccari. L'attaccante della Spal ha vissuto due stagioni a Bologna prima di conquistare la Serie A a Ferrara, e proprio nel giorno in cui gli spallini avranno di fronte i felsinei Floccari rischia di stare a guardare. "Purtroppo non mi sono ancora allenato con la squadra, è difficile che possa essere della partita domenica - ha ammesso all'inaugurazione del Temporary Store del club - Ci tenevo ad esserci ma so che i compagni faranno una bella partita, abbiamo le armi per mettere in difficoltà il Bologna. In questo avvio di stagione abbiamo raccolto meno di quanto meritassimo e siamo riusciti a mettere in difficoltà Inter e Napoli. Penso che abbiamo imboccato la strada giusta e i punti arriveranno". La Spal ci crede.