A prima vista potrebbe sembrare una decisione capace di scatenare un'infiammata polemica letteraria tra i sostenitori di Sherlock Holmes e quelli di Harry Potter: in realtà c'è un'ottima ragione, e per niente criticabile, dietro il fatto che il pub The Conan Doyle di Edimburgo ha cambiato il proprio nome in The J. K. Rowling.

PUB: DA CONAN DOYLE ALLA ROWLING

Il cambio di nome è in realtà temporaneo ed è legato a un evento letterario che intende celebrare le strade e gli edifici che hanno ispirato alcuni degli scrittori migliori di Edimburgo. Scaricando la app Mess From The Skies, i residenti e i turisti possono passeggiare per le strade della città ascoltando storie e aneddoti legati ad alcuni scrittori e a come proprio determinati luoghi cittadini li hanno influenzati ed ispirati. Se dunque J. K. Rowling non può essere annoverata tra le scrittrici di Edimburgo, perché è nata a Yate, nel Gloucestershire, è però vero che viveva in città quando ha scritto il primo libro della saga di 'Harry Potter' e che si è fatta ispirare dalle sue strade, piazze e località.

IL PUB CONAN DOYLE
Sir Arthur Conan Doyle è invece nato proprio a Edimburgo, non lontano da York Place, dove sorge il pub a lui intitolato. Poco distante c'è pure una statua dedicata al personaggio di Sherlock Holmes. A fine di gennaio, quando terminerà l'iniziativa culturale in corso, tutto tornerà com'era prima e il nome temporaneo verrà sostituito con quello storico.

Leggi anche:
- Star Wars, incassi record. Supera Harry Potter
- Birre artigianali, i trend del 2018
- Mike Tyson apre una fattoria di marijuana