Martedì 11 Giugno 2024

Turchia: sindaco curdo condannato per terrorismo

Sostituito con un amministratore di nomina governativa

Turchia: sindaco curdo condannato per terrorismo

Turchia: sindaco curdo condannato per terrorismo

Mehmet Siddik Akis, sindaco eletto con il partito filocurdo Dem ad Hakkari, nel sud est della Turchia, è stato condannato a 19 anni e 6 mesi di reclusione per terrorismo. Lo riporta Cumhuriyet, facendo sapere che Akis, di 53 anni ed eletto sindaco nelle amministrative del 31 marzo, è stato ritenuto colpevole di essere "membro di un'organizzazione terroristica armata" e di avere fatto propaganda terroristica da un tribunale di Hakkari, la città dove è stato eletto, che si trova nei pressi del confine con l'Iraq e non lontana dalla frontiera siriana. Akis era stato arrestato ieri mentre domenica era stato sostituito con un amministratore nominato dal ministero dell'Interno. La decisione era stata subito contestata dalla popolazione locale e il ministero dell'Interno aveva vietato dimostrazioni pubbliche a sostegno di Akis. Politici del Dem hanno tenuto comunque sit-in in alcune città del sud est della Turchia mentre, ieri, una protesta in parlamento da parte dei deputati del partito filocurdo si è trasformata in una rissa che ha coinvolto politici del partito di governo Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan.