Primi dati autopsia, Giulia accoltellata a morte a Fossò

Decesso databile nella fase della seconda aggressione di Filippo

Giulia Cecchettin è stata uccisa da Filippo Turetta nell'area industriale di Fossò - a sei chilometri dalla sua abitazione - intorno alle 23.40 di sabato 11 novembre. È quanto ha permesso di stabilire l'autopsia, come riferito da fonti qualificate all'ANSA. Quando la Fiat Punto nera di Turetta è scomparsa dalle telecamere della zona industriale di Fossò, alle 23.50, Giulia era già deceduta, a causa delle coltellate e delle lesioni riportate nella seconda fase dell'aggressione di Filippo, documentata dalle immagini alle 23.40 di quel sabato.