Moglie Netanyahu chiede al Papa di intervenire per i prigionieri

'Chieda alla Croce Rossa di visitarli'

Moglie Netanyahu scrive al Papa, 'intervenga per ostaggi'

Moglie Netanyahu scrive al Papa, 'intervenga per ostaggi'

Sarah Netanyahu, la moglie del premier israeliano Benyamin Netanyahu, ha scritto una lettera a papa Francesco chiedendo il "personale intervento" per la situazione degli ostaggi israeliani in mano ad Hamas a Gaza. "Sua Santità - ha scritto - le chiedo un suo personale intervento in questo tema. La prego di usare la sua influenza per chiedere il rilascio senza condizioni e senza indugio". "Le chiedo anche - ha aggiunto - di fare appello alla Croce Rossa di visitare tutti gli ostaggi e consegnare loro medicine vitali". "Il suo intervento - spiegato - potrebbe far pendere l'ago della bilancia e salvare vite preziose".