Mercoledì 24 Luglio 2024

Meloni: dal summit Nato mi aspetto unità e sostegno all'Ucraina

'Spaventose le immagini dei bimbi dell'ospedale colpito a Kiev'

Meloni: dal summit Nato mi aspetto unità e sostegno all'Ucraina

Meloni: dal summit Nato mi aspetto unità e sostegno all'Ucraina

"La mia aspettativa è che la Nato nel suo 75mo anniversario, e in un momento storico molto particolare, mandi un grande messaggio di unità e di capacità di adattamento ad un mondo che sta cambiando": lo ha detto la premier Giorgia Meloni da Washington, alla vigilia del vertice Nato. "L'Italia porta l'attenzione necessaria sul fronte sud dell'Alleanza, che è inserito al momento nelle conclusioni del vertice", ha aggiunto Meloni spiegando che "si attende chiaramente anche il sostegno all'Ucraina". Un sostegno, ha proseguito la premier, "che non mancherà neppure in questo vertice". Quanto al focus dell'Italia sul fronte sud, Meloni ha osservato che si tratta di una "dimostrazione di come la Nato deve saper immaginare il suo ruolo in un contesto geopolitico estremamente complesso". La premier si è quindi detta "soddisfatta del lavoro che abbiamo fatto finora". "Le immagini dei bambini malati oncologici per strada a seguito del bombardamento dell'ospedale pediatrico di Kiev mi sembrano spaventose": così Meloni. "Quando si aggredisce così la popolazione civile, e lo si fa con questa veemenza accanendosi sui bambini, i segnali che arrivano sono decisamente altri rispetto a quelli che una certa propaganda russa vorrebbe far passare", ha aggiunto la premier riferendosi alla dichiarata volontà di Mosca di cercare soluzioni pacifiche al conflitto in Ucraina. "L'idea di un gruppo apertamente filoputiniano mi sembra una ricostruzione da osservatori": Meloni ha risposto così alla domanda se la preoccupasse la nascita in Europa di un gruppo di destra putiniano, con riferimento alla formazione dei Patrioti del premier ungherese Viktor Orban.