Inaugurazione Teatro alla Scala, Don Carlo in scena

Applauso per Liliana Segre, alcune ospiti vestite di rosso

Aperta stagione Teatro alla Scala con Don Carlo
Aperta stagione Teatro alla Scala con Don Carlo

Al teatro alla Scala si è aperta alle 18 la stagione 2023/24 con Don Carlo di Giuseppe Verdi nella versione in quattro atti che ebbe la sua prima rappresentazione proprio alla Scala nel 1884. Accolta da un applauso quando ha preso posto nel palco reale la senatrice Liliana Segre, entrata in teatro con il sindaco Beppe Sala. Assieme a loro nella zona più prestigiosa della sala, ci sono il presidente del Senato Ignazio La Russa, il vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini, il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, la ministra per le Riforme Istituzionali Maria Elisabetta Alberti Casellati e il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana. Tra gli altri ospiti Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset e della Veneranda Fabbrica del Duomo, Mario Monti, l'architetto Mario Botta, Livia Pomodoro, la cantante Patti Smith e il regista Pedro Almodovar. Alcune signore hanno voluto ricordare tutte le vittime del femminicidio, da Giulia Cecchettin a Giulia Tramontano, indossando un abito o un accessorio rosso sfatando così la tradizione che vieta questo colore a teatro per mandare un messaggio contro la violenza sulle donne. All'esterno, come ogni anno il 7 dicembre, non sono mancate le proteste con un gruppo di attivisti che ha steso una grossa bandiera della Palestina mentre altri manifestanti hanno deciso di portare in piazza "la voce dei lavoratori in contrapposizione ai potenti e ai politici che saranno presenti alla Prima". Presente anche una donna ucraina con indosso una sciarpa dei colori della bandiera e un cartellone per dire "no ai concerti della cantante Anna Netrebko''. L'artista è una delle protagoniste del Don Carlo, diretto da Riccardo Chailly, nel ruolo di Elisabetta di Valois accanto a Francesco Meli, Don Carlo. Chally, che ha aperto la serata con l'Inno di Mameli, è alla sua decima inaugurazione scaligera.