Distrutta targa Valentino Mazzola,Torino 'ma resta nella storia'

Club granata 'e vandali rimangono tali, gente senza dignità

"Una targa si può vandalizzare anche 100 volte. Valentino Mazzola resterà per sempre nella storia del calcio italiano, patrimonio di tutti. Mentre i vandali resteranno tali, gente senza dignità e valori, vergogna di tutti". Lo scrive il Torino, su X, dopo la distruzione della targa nel parco del capoluogo piemontese intitolato al capitano del Grande Torino, gli 'Invincibili' morti nella tragedia di Superga del 4 maggio 1949. La notte scorsa la targa in marmo, in piazza Galimberti, è stata fatta a pezzi da ignoti vandali. Era stata appena rimessa dopo un precedente atto di vandalismo. Il parco era stato intitolato a Valentino Mazzola il 4 maggio scorso, in occasione del 74/o anniversario della tragedia di Superga.