De Laurentiis, Scuso tifosi Napoli, colpa mia

Aurelio De Laurentiis si scusa con i tifosi per la mancata vittoria del Napoli e annuncia un intervento sul mercato. Il presidente critica l'arbitraggio di Di Bello e invita i giornalisti a un incontro al rientro dalla Supercoppa.

Napoli: De Laurentiis, chiedo scusa a tifosi, colpa mia
Napoli: De Laurentiis, chiedo scusa a tifosi, colpa mia
Chiedo scusa ai tifosi. Quello che sta succedendo è solo colpa mia. Aurelio De Laurentiis si presenta in sala stampa al 'Maradona' dopo l'ennesima delusione di questa stagione per la mancata vittoria con il Monza e fa pubblicamente ammenda per come è ridotto il Napoli campione d'Italia. "Il campionato - afferma il Presidente - è ancora lungo e ci muoveremo sul mercato per recuperare". "Quando tornerò a Napoli alla fine del prossimo mese, dopo la Supercoppa - dice rivolgendosi ai giornalisti - ci vedremo a cena e vi dirò la mia opinione su tutto, ora non voglio annoiarvi". Un'ultima riflessione De Laurentiis la dedica all'arbitraggio di Di Bello. "Caro Rocchi - conclude - non trovo corretto che due signori come Palladino e Mazzarri, che hanno 500 gare in A, vengano espulsi così. È come dire che per essere rispettabile devo per forza distribuire cartellini".