Domenica 14 Luglio 2024

Dave Grohl attacca Taylor Swift, 'lei non suona dal vivo'

Botta e risposta fra le due star durante i concerti a Londra

Dave Grohl attacca Taylor Swift, 'lei non suona dal vivo'

Dave Grohl attacca Taylor Swift, 'lei non suona dal vivo'

Il leader dei Foo Fighters, Dave Grohl, ha lanciato una frecciata velenosa dal palco del London Stadium durante l'esibizione di sabato scorso della band Usa contro la cantante e star globale Taylor Swift, impegnata in contemporanea nel secondo dei tre concerti sold-out allo stadio di Wembley, accusandola di non suonare dal vivo. L'affondo contro l'artista connazionale è stato ampiamente ripreso dai media americani e britannici oltre a scatenare una polemica tra i rispettivi fan sui social network. Tutto è partito dalle parole del frontman del gruppo rock, che ha prima citato il nome dell'Eras ;;Tour di Swift, capace di incassi record, e poi sottolineato che i Foo Fighters a differenza di lei fanno errori quando si esibiscono "perché in realtà suoniamo dal vivo". La risposta della cantante non si è fatta attendere ed è arrivata nell'ultima data dei suoi trionfanti live a Wembley, che hanno visto perfino un selfie con il principe William e due dei suoi tre figli, George e Charlotte, oltre alla presenza di Paul McCartney e Tom Cruise fra il numeroso pubblico di vip. Swift non ha fatto un riferimento diretto all'attacco di Grohl ma si è presa un momento durante l'esibizione di ieri sera per ringraziare ogni membro della sua band sottolineando che "suonerà dal vivo per tre ore e mezza".