Bimba abbandonata in una culla termica di una chiesa a Bari

Una neonata è stata lasciata nella culla termica della parrocchia di San Giovanni Battista a Bari. È in buone condizioni di salute ed è ricoverata al Policlinico. È la prima volta che la culla viene usata dal 2014.

Neonata lasciata nella culla termica di una chiesa a Bari
Neonata lasciata nella culla termica di una chiesa a Bari
Oggi intorno alle 7:20, nella parrocchia dedicata a San Giovanni Battista, nel quartiere Poggiofranco di Bari, è stata lasciata una neonata. Il parroco, Don Antonio Ruccia, è stato allertato dal sensore che ha fatto squillare il suo cellulare e ha preso la bimba tra le braccia. La piccola, nata da pochi giorni, è in buone condizioni di salute ed è ora ricoverata nel reparto di Neonatologia del Policlinico di Bari per accertamenti. La culla termica, esistente dal 2014, è stata usata per la prima volta nel luglio di tre anni fa, quando un bimbo, poi battezzato Luigi, è stato lasciato dai suoi genitori con un biglietto su cui erano appuntate le abitudini del piccolo.