Mercoledì 22 Maggio 2024

Anm, serve confronto con Nordio su riforma prima sia legge

'Scelga lui se prima o dopo il Cdm'

Anm, serve confronto con Nordio su riforma prima sia legge

Anm, serve confronto con Nordio su riforma prima sia legge

"Vorremmo un confronto con il ministro della Giustizia per un contributo tecnico alla riforma annunciata, almeno prima che diventi legge. Scelga lui se prima o dopo il Cdm". Così il presidente dell'associazione nazionale magistrati, Giuseppe Santalucia, durante la presentazione del congresso dell'Anm che si terrà dal 10 maggio a Palermo. "Dare la presidenza ai capi di Corte della Cassazione - ha ricordato Santalucia - non è una cosa buona, significa un abbassamento del tono costituzionale del Csm. La presidenza della Repubblica ha garantito la crescita a un organo importantissimo ed è la garanzia migliore. Ricordo una delle battaglie corporative della magistratura post fascista per avere la presidenza del Consiglio superiore della magistratura. Quest'idea di magistratura alta e di magistratura bassa grazie alla nostra costituzione repubblicana è stata abbandonata, non vorremmo fare un passo indietro con una costruzione piramidale e gerarchica della magistratura". In merito alle riforme è intervenuta anche la vice presidente dell'Anm, Alessandra Maddalena: "il problema è il totale stravolgimento dell'assetto costituzionale. Viste nell'insieme le riforme preoccupano, i magistrati sono in fermento, questo è un segnale molto forte", ha detto.