Domenica 14 Luglio 2024

Addio alla psicologa Vera Slepoj, colta da malore

70 anni, "conoscitrice animo umano"

Addio alla psicologa Vera Slepoj, colta da malore

Addio alla psicologa Vera Slepoj, colta da malore

E' morta la notte scorsa a Padova la psicologa Vera Slepoj. Aveva 70 anni. Slepoj, a quanto si apprende, è stata colta da un malore nella sua casa nel capoluogo euganeo, per il quale purtroppo nulla hanno potuto i soccorsi. Originaria di Portogruaro, si era laureata in Psicologia all'Università di Padova nel 1977 con una tesi sulla "Devianza e i meccanismi di controllo in una società attuale". Nei primi anni Ottanta ha pubblicato il primo libro, "Capire i sentimenti". La dimensione affettiva dell'essere umano era la sfera di cui Vera Slepoj si è sempre occupata, scrivendo diversi libri e partecipando spesso a trasmissioni televisive per la quale era diventata molto nota al pubblico. Nella sua vita c'era stata anche un'esperienza amministrativa, come assessore alla cultura e ai musei della Provincia di Padova, tra il 1999 e il 2004. Era stata inoltre presidente della Federazione Italiana Psicologi e dell'International Health Observatory. "Una perdita non solo per la comunità scientifica - ha commentato il sindaco di Padova, Sergio Giordani - ma anche per la città, dove lei, originaria di Portogruaro, aveva scelto di vivere dopo la laurea nella nostra Università". Il ministro della cultura Gennaro Sangiuliano ha espresso il proprio cordoglio: "Apprendo con grande dolore la notizia della scomparsa di Vera Slepoj. Una donna coraggiosa, una studiosa e psicologa di valore, una scrittrice e opinionista che ha saputo indagare con profondità e arguzia l'animo umano e la nostra società. Avendone apprezzato - ha dichiarato - le doti e la sua sensibilità culturale, le chiesi di far parte del Consiglio superiore del cinema e dell'audiovisivo del MiC. Mancherà molto al suo Veneto e all'Italia intera. Alla famiglia e ai suoi cari le più sentite condoglianze mie personali e del Ministero".