Domenica 16 Giugno 2024

Apple, Tim Cook: trascorriamo troppo tempo sull'iPhone

Monito del Ceo ai tecnici: non avrei mai voluto che le persone abusassero dei nostri prodotti. L'applicazione Screen Time servirà a prevenire fenomeni di dipendenza tecnologica. In arrivo una versione analoga per Android

Tim Cook, ceo Apple, e il fenomeno iPhone (Ansa Ap)

Tim Cook, ceo Apple, e il fenomeno iPhone (Ansa Ap)

Roma, 27 giugno 2018 - Ci sono persone che abusano dell'iPhone, non si può stare tutto questo tempo con gli occhi incollati al display, con il cellulare in mano a digitare faccie con lo smartphone in mano. Il nuovo allarme sulla dipendenza da telefonini arriva dal Ceo di Apple, Tim Cook. Parlando a un evento organizzato in settimana da Fortune, Cook ha fatto una ammissione che suona come monito ai tecnici e che anticipa nuove mosse della compagnia californiana: "Non avremmo mai voluto che le persone abusassero dei nostri prodotti".

"Volevamo che la gente, grazie ai dispositivi, facesse cose altrimenti impossibili - ha spiegato Tim Cook . ma se si passa tutto il tempo sullo smartphone, significa che si sta spendendo troppo tempo". "È ormai chiaro a tutti che alcuni di noi stanno trascorrendo troppo tempo sugli smartphone, e abbiamo cercato di riflettere profondamente su come possiamo aiutarli", ha aggiunto.

Il riferimento è a uno strumento, chiamato Screen Time, che serve a controllare l'uso di iPhone e iPad per evitare dipendenze. Presentato agli inizi di giugno nel corso della conferenza degli sviluppatori, mostra all'utente quanto tempo trascorre usando l'iPhone e ogni app, ma anche quante volte prende in mano il telefono nel corso di un'ora, e consente di impostare un limite d'uso per ogni applicazione. Anche Google ha annunciato l'arrivo di un sistema analogo per i dispositivi Android e, secondo indiscrezioni recenti, anche Facebook starebbe lavorando a uno strumento simile.