L’accusa del Senato Usa: "Social pericolosi". E Zuckerberg si scusa

I senatori Usa attaccano i ceo di Facebook, Instagram, TikTok, Snap e Discord per i rischi delle piattaforme social per i bambini. Il ceo di Meta si scusa con le famiglie colpite.

L’accusa del Senato Usa:: "Social pericolosi". E Zuckerberg si scusa
L’accusa del Senato Usa:: "Social pericolosi". E Zuckerberg si scusa

"I vostri prodotti uccidono", "avete le mani sporche di sangue". I senatori Usa attaccano pesantemente gli amministratori delegati di Meta (Facebook, Instagram), X, TikTok, Snap e Discord torchiandoli in un’audizione alla commissione giustizia sui rischi delle piattaforme social per i bambini e gli adolescenti. "Stanno distruggendo vite umane e minacciando la democrazia. Queste aziende vanno domate e il peggio deve ancora venire", ha accusato il senatore repubblicano della South Carolina Lindsey Graham riferendosi a Big Tech. Parole accolte dagli applausi di decine di genitori con le foto dei loro bambini morti o traumatizzati dai social. Messo in imbarazzo, il ceo di Meta Mark Zuckerberg si è rivolto alle famiglie e ha chiesto scusa. "Mi dispiace per tutto quello che avete dovuto passare. Nessuno dovrebbe attraversare quello che voi avete attraversato. È per questo che abbiamo investito così tanto per assicurare che altri non debbano vivere quello che avete vissuto voi", ha detto.