Mark Zuckerberg, fondatore e ceo di Facebook (Ansa)

Washington, 1 maggio 2018 - Facebook come Tinder. Il social network sbarca nel mercato dei siti di incontri. La nuova funzione di 'dating' "è destinata a costruire relazioni autentiche e durevoli, non solo di una serata", ha annunciato infatti il patron Mark Zuckerberg aprendo la conferenza annuale degli sviluppatori di software a San Josè in California. 

Zuckerberg non ha precisato se il nuovo servizio sarà a pagamento, ma ha sottolineato che gli utilizzatori potranno creare un "profilo di incontro" distinto dal profilo della loro pagina Facebook e che i partner potenziali saranno suggeriti sulla base dei dati di questo nuovo profilo. 

Il fondatore e ceo del social network ha ricordato che circa 200 milioni dei 2 miliardi di utenti sono celibi o nubili. Poi è tornato a ribadire i suoi sforzi per proteggere i dati degli utenti dopo lo scandalo di Cambridge Analytica. A questo proposito Facebook ha annunciato l'imminente arrivo di una funzione chiamata 'Cancella cronologia' che consentirà agli utenti di vedere quali applicazioni e siti web inviare le informazioni di rete, eliminare i dati dal proprio account e impedire a Facebook di memorizzarli. 

Il social ha già limitato al massimo la quantità di dati condivisi con applicazioni di terze parti e pianifica ulteriori passaggi per impedire il ripetersi della debacle di Cambridge Analytica. Ora sta anche esaminando le applicazioni in generale e sta verificando quelle che hanno avuto accesso a grandi quantità di dati per assicurarsi che l'accesso non sia abusato, ha dichiarato ancora Zuckerberg.