Lunedì 24 Giugno 2024

Us Open 2022, Sinner vince e vola al terzo turno. "Bellissima atmosfera, ora una dormita"

Il tennista altoatesino ha battuto lo statunitense Eubanks dopo 2 ore e 22 minuti di gioco

Jannik Sinner

Jannik Sinner

Roma, 1 settembre 2022 - Us Open 2022: Jannik Sinner ha vinto contro lo statunitense Christopher Eubanks, numero 145, mai affrontato finora in carriera.

Leggi anche: US Open, Musetti elimina Brouwer in quattro set: è al terzo turno

Con questa vittoria, Sinner approda al terzo turno dell’edizione n.142 degli US Open, quarto torneo stagionale del “Grande Slam” in corso sui campi in cemento dell’USTA Billie Jean King National Tennis Center di Flushing Meadows, New York (montepremi 60.000.000 dollari).

Il tennista altoatesino, testa di serie numero 11 e 13 Atp, batte sul Louis Armstrong Stadium il qualificato statunitense Christopher Eubanks, 145esimo del ranking, con il punteggio di 6-4 7-6(8) 6-2, dopo due ore e 22 minuti di gioco. 

Il prossimo avversario

Prossimo avversario per l’altoatesino, sabato, il vincente del match tra il bulgaro Grigor Dimitrov e lo statunitense Brandon Nakashima. Con una prestazione abbastanza ordinata, ma tutt’altro che impeccabile,  Sinner prosegue il suo cammino nel quarto ed ultimo Slam del 2022 che si sta disputando sul cemento di Flushing Meadows a New York. Dopo l’esordio non facile col tedesco Altmaier, n.93 Atp superato solo al quinto set, l’azzurro non sembra ancora al top della forma e ha concesso qualcosa di troppo al rivale soprattutto nel secondo set, quando ha dovuto ricorrere al tie break per evitare un imbarazzante 1-1. Sinner ha poi salvato due palle-break in avvio di terza frazione e ha preso il comando della partita fatta sua con un sereno 6-2.

"Bellissima atmosfera"

"Il secondo set è stata la chiave: tutti e due abbiamo speso tanto. Nel tie break ho cercato di servire al meglio e poi nel terzo è diventato tutto più semplice - ha commentato Sinner -. Bellissima atmosfera: sono contento di aver vinto. Domani giocherò a carte con il mio team e poi farò un pò di allenamento ma la cosa più importante è dormire: quando giochi tre set su cinque riposare è importante".