Lunedì 17 Giugno 2024
DAVIDE SARTI
Tennis

Atp Rotterdam, Sinner implacabile: lezione a Tsitsipas, 6-4 6-3

L'altoatesino si prende la rivincita dopo Melbourne e batte il greco nel torneo 500 di Rotterdam: ora ai quarti di finale ci sarà Stan Wawrinka

Jannik Sinner

Jannik Sinner

Rotterdam, 16 febbraio 2023 - Jannik Sinner senza pietà a Rotterdam. L'altoatesino vendica la sconfitta di Melbourne e batte Stefano Tsitsipas in due rapidi set per 6-4 6-3 volando ai quarti di finale dove incrocerà Stan Wawrinka. Al torneo Atp 500 olandese, l'azzurro conferma il momento di grande crescita e costanza con un prezioso successo contro un top five della classifica mondiale. Impressionante la crescita al servizio di Sinner e la capacità di comandare la partita al cospetto di uno dei migliori giocatori al mondo.

Primo set

La rivincita del match in Australia tra Sinner e Tsitsipas al secondo turno di Rotterdam promette scintille dalle prime battute. Primi punti molto equilibrato in cui la precisione dei colpi e la tattica usata dai due per conquistare i punti vede Sinner comunque un gradino sopra il greco. L’azzurro prova a cambiare strategia colpendo più forte da fondo campo, ma Tsitsipas resiste e mantiene la testa nel punteggio sul 4-3, in compenso però vince con più facilità i propri turni di battuta e il 4 pari è quasi immediato. Nel nono game cambiano le cose grazie a due stecche del greco e uno schiaffo, che conferiscono a Sinner la prima opportunità di break, completata con un comodo smash al volo nella giocata successiva. Sinner prende così le redini del set e serve per chiuderlo: non ci sono problemi al servizio, 6-4.

Secondo set

Sulla rampa di lancio del set precedente Sinner sfrutta il nuovo passaggio a vuoto di Tsitsipas, il quale consegna il break in iniziale con un brutto doppio fallo. L’azzurro spinge e il greco è meno reattivo nel rispondere alla potenza di fuoco dell’avversario, ma con una prova di orgoglio e con qualche straordinario, il greco resta in linea di galleggiamento e muove il punteggio sull’1-2. Sinner fa il suo dovere senza troppi patemi e si limita a tenere il suo turno di battuta che gli consente di salire 4-2 con il greco al servizio e l’opportunità di fare un possibile scacco matto. Tsitsipas non trema e mette pressione a Sinner sul 4-3 ma poco importa perché l’azzurro chiude la pratica in poco più di un’ora e ventuno minuti con il punteggio di 6-4, 6-3 eliminando di fatto la testa di serie numero 1 del torneo. Ora Stan Wawrinka ai quarti di finale.