Venerdì 14 Giugno 2024
DAVIDE SARTI
Tennis

Us Open 2022, Berrettini ai quarti di finale. Battuto Davidovich Fokina al quinto set

L'italiano ha la meglio in un match combattuto. Infortunio per lo spagnolo sul 4-2 del quinto. Prossimo avversario Casper Ruud

Matteo Berrettini (Ansa)

Matteo Berrettini (Ansa)

New York (Stati Uniti), 4 settembre 2022 - Matteo Berrettini avanza ai quarti di finale degli Us Open 2022. Il tennista romano ha piegato al quinto set la resistenza dello spagnolo Alejandro Davidovich Fokina. Dopo aver perso il primo set 3-6, Berrettini ha vinto il secondo al tie-break (7-6) e il terzo (6-3). Nel quarto set la reazione di Davidovich che ha forzato (4-6) il quinto e decisivo parziale, dove Berrettini ha tirato fuori tutto il caratte e sfruttato anche l'infortunio al ginocchio sinistro dello spagnolo, arrivato sul 4-2 per Berrettini. Deciso il servizio dell'azzurro che si è imposto 6-2. Ora nei quarti di finale l'avversario sarà Casper Ruud.

Primo set

Sul campo del Louis Armstrong Matteo Berrettini e Alejandro Davidovich-Fokina si affrontano per un posto nei quarti di finale. Si tratta del secondo confronto tra i due, il primo sul cemento dove l’azzurro parte favorito. Il primo sussulto del match si ha dopo i primi cinque minuti quando Berrettini sbaglia tre dritti, di cui due facili offrendo subito tre palle break all’avversario. Davidovich stringe gli angoli facendo correre il romano e ottiene così il primo break del match. Berrettini è rigido nei movimenti e forse, manca di sensibilità nei colpi, cosa che permette al suo avversario di concretizzare i game con più facilità. Con la grinta che lo contraddistingue e la caterva di errori di Berrettini, Davidovich si aggiudica in scioltezza il primo set con il punteggio 6-3.

Secondo set

Il secondo parziale vede il servizio di Berrettini rinvigorirsi che lo aiuta a tenere la testa avanti ma di per sé non trova le soluzioni in risposta soffrendo gli angoli stretti e i contropiedi usati dallo spagnolo. Infatti, Davidovich vince quasi spensierato i suoi turni e al quinto game si procura una palla break sul servizio avversario che converte muovendo il punteggio sul 3-2 e servizio. Il romano si sveglia e sfrutta il passaggio a vuoto di Davidovich per recuperare subito il break di vantaggio e completa il sorpasso tenendo la sua battuta a zero. Nel nono game Berrettini affossa malamente in rete un dritto che gli sarebbe valso il set, specie con l'aumento degli errori gratuiti dell’ avversario; il set viene dunque deciso al tiebreak. Berrettini contiene la tenacia dell’iberico alzando i giri del servizio e dritto per ottenere di forza Il set con il punteggio di 7-6 (7-2).

Terzo set

Inizio favorevole all’azzurro che sfrutta la prima palla break del set per allungare nel match conseguente aiutato da Fokina che appare in uno stato confusionario. Dunque, c’è l’inversione di tendenza con Berrettini che domina il campo con i suoi colpi prediletti dove negli ultimi sei turni di battuta ha perso solo tre punti a fronte anche di 4-2 a suo favore nel parziale. In preda agli errori Davidovich cede per la secondo volta il servizio con un dritto appena largo in attacco, di conseguenza relega a Berrettini anche il secondo set con il comodo punteggio di 6-3. Un set letteralmente dominato dal romano che ora appare padrone del match. I quarti di Flushing Meadows si avvicinano.

Quarto Set

Nel nuovo parziale di questo teso match il primo ad avere possibilità di break è lo spagnolo ma viene annullato da Berrettini che come al solito si aggrappa al servizio. Gli errori fanno da padrone nel terzo gioco e a giovarne è Fokina che ottiene il break al quarto tentativo, complice un dritto largo del suo avversario. Lo spagnolo non demorde, oppone resistenza ad ogni colpo dell’italiano e torna a giocare splendidamente come nel primo set. E’ sul 5-3 che l’azzurro si complica la vita al servizio e offre una palla set ma riesce comunque a conquistare il fatidico game. Sono troppi gli errori sul successivo servizio di Davidovich e cede malamente il set con un rovescio bimane affossato in rete. Lo spagnolo conquista il quarto parziale e porta il match al quinto e decisivo set.

Quinto Set

Dopo aver tenuto agevolmente il servizio Berrettini coglie il break sfruttando il pessimo game al servizio dell’iberico. La reazione di Fokina però è immediata, che di tenacia ne ha da vendere e si porta sul 0-40 e punisce Berrettini con lo schema dritto stretto e dritto lungolinea e ottiene il controbreak. Berrettini però non ci stà e vola sul 4-1 con turno di servizio solido e compatto. A sentenziare il match è però il guaio fisico dello spagnolo che esce di partita. Il match si chiude con agevole 6-2 per Berrettini che approda ai quarti di finale per la terza volta a Flushing Meadows dove attende il vincente tra Ruud e Moutet. 

(articolo in aggiornamento)